Italo Bertolasi – Curare con il sorriso

Milano - 30/11/2011 : 30/01/2012

La mostra documenta il lavoro di Clown One, associazione che porta "la terapia del sorriso" di Patch Adams, celebre medico-clown, in missioni in giro per il mondo.

Informazioni

  • Luogo: CENTRO MEDICO SANT'AGOSTINO
  • Indirizzo: Piazza Sant'agostino 1 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 30/11/2011 - al 30/01/2012
  • Vernissage: 30/11/2011 ore 18.30-20.30
  • Autori: Italo Bertolasi
  • Generi: fotografia, personale
  • Orari: lunedì - venerdì dalle ore 8.00 alle ore 20.00 sabato dalle ore 8.00 alle ore 13.00

Comunicato stampa

L’allegria e la risata diventano parte di un percorso terapeutico e si trasformano in una mostra fotografica - “Curare con il sorriso” - voluta da Clown One Italia Onlus e che sarà inaugurata il 30 novembre 2011 alle ore 18.30 presso il Centro Medico Santagostino, il primo progetto sanitario in Italia che coniuga qualità del servizio medico specialistico e prezzi contenuti per tutti i cittadini.

“Qualcuno dice che i clown si rivolgono solo ai bambini. Non è vero! Credo che noi adulti abbiamo un gran bisogno d’allegria perché nella nostra società c’è troppa solitudine e sofferenza”

Sono le parole di Ginevra Sanguigno, esperta internazionale di clownterapia, la pratica basata sull’interazione sociale tra i malati, i medici e gli infermieri.
Insieme a Italo Bertolasi, documentarista e giornalista, nel 2000 ha fondato Clown One Italia Onlus, l’associazione di aiuto umanitario che porta il sorriso, l’amicizia e un po’ di allegria a chi soffre, viaggiando nei tanti paesi poveri del mondo ma anche in Italia, nei centri di cura e nei luoghi della vita quotidiana.

Durante le numerose “missioni” in giro per il mondo, Italo Bertolasi ha raccolto le testimonianze, catturate in istanti colorati, documentando artisticamente la forza e gli effetti positivi che la clownterapia è in grado di portare. Patch Adams, celebre ideatore della terapia del sorriso che collabora con Clown One, sostiene che fare il clown è un trucco per rendere l’amore più vicino, più accessibile, nella relazione di cura e in situazioni di disagio sociale e razziale.

Il Centro Medico Santagostino, sensibile alla filosofia dell’Associazione e all’arte, ospita con orgoglio questa mostra fotografica dal forte impatto emotivo, che commuove mentre fa sorridere; è un modo per scavalcare barriere culturali, portando le opere fotografiche alla portata di un pubblico che altrimenti non avrebbe potuto goderne.

Il pubblico potrà percepire in ogni scatto la forza e la potenza che si nasconde dietro quella che può apparire semplicemente come una maschera, perché un clown può fare tutto, danzare, piangere, cantare o ridere per nessun motivo. O per moltissimi. Il suo scopo è di avvicinare le persone estranee alla vita, in ogni situazione, anche di malattia.