Irina Gabiani – Micro e macro cosmi

Torino - 29/05/2015 : 25/06/2015

L’Universo nella sua olistica essenza è al centro della ricerca di Irina Gabiani, secondo la quale noi tutti apparteniamo ad un unico “grande organismo” immaginato come una sorta di complicata catena dagli anelli correlati, del quale noi, e tutto quanto attorno a noi, siamo parte.

Informazioni

  • Luogo: GIAMPIERO BIASUTTI - STUDIO D'ARTE PER IL '900
  • Indirizzo: Via della Rocca n. 10 - 10123 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 29/05/2015 - al 25/06/2015
  • Vernissage: 29/05/2015 ore 18
  • Autori: Irina Gabiani
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dal martedì al sabato, ore 10,30-12,30; 15,30-19,30

Comunicato stampa

Irina Gabiani, artista italiana di origine georgiana è nata a Tbilisi, Georgia nel 1971. Compiuti gli studi d’arte presso il liceo “Y. Nikoladze” di Tbilisi (1986-1990), ha continuato il percorso formativo presso l’Accademia d’arte di Tbilisi (1990-1994) e successivamente la Gerrit Rietveld Academy of Art di Amsterdam (1994-1997).

Vive in Lussemburgo, dove lavora con disegno, pittura, installazione, video-arte e performance



L’Universo nella sua olistica essenza è al centro della ricerca di Irina Gabiani, secondo la quale noi tutti apparteniamo ad un unico “grande organismo” immaginato come una sorta di complicata catena dagli anelli correlati, del quale noi, e tutto quanto attorno a noi, siamo parte.
Cercando di vedere oltre quanto possiamo percepire con i nostri occhi, l’artista ricerca le innumerevoli somiglianze tra l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo all’interno della materia. Più conosciamo la materia e ne capiamo la complessità che ci sfugge alla visione immediata e più l’infinitamente piccolo ci conduce all’universo.

Tra le recenti esposizioni di Irina Gabiani si possono ricordare la partecipazione alla 54a Biennale di Venezia – Padiglione Italia, con contestuali personali presso l’Università del Lussemburgo e la Corte di Giustizia Europea, documentate da un ricco catalogo voluto e pubblicato dall’Istituto Italiano di Cultura del Lussemburgo; nel 2012 la personale presso il Museo Nazionale della Georgia e nel 2007 a Torino presso l’Unione Culturale Franco Antonicelli (curata da O. Gambari e W. Darko, nell’ambito di Video Dia Loghi 2007).

Irina Gabiani, scrive O. Gambari nel catalogo citato, “manipola opere fatte di scultura, performance, disegno, fotografia e video. Il suo è un lungo ragionamento su forze e materie, visibili e invisibili, di cui è composta la vita e l’essere umano.”
Irina Gabiani è altresi’ attiva nel campo della video arte: i suoi video sono stati presentati in Musei ed Istituzioni, Teatri e Gallerie in Europa (tra i quali si possono citare il Museo della Civiltà Romana, la Mole Vanvitelliana, la Fondazione Benetton, il


Malhoa Museum ed il Center of Contemporary Art Foundation Kiev etc.), Asia (l’AFA, Beijing Contemporary Art Centre), America (l’Arnot Art Museum ed il Torrance Art Museum). Nel 2007 è stata presentata una live-performance presso il Teatro Nazionale della Georgia “S. Rustaveli”.

“Irina Gabiani: Micro e macro cosmi” è il titolo della personale presso la Giampiero Biasutti di Torino. Saranno una ventina i lavori proposti, una selezione di opere dell’artista, che spaziano dai lavori della fine degli anni novanta, per concentrarsi sui recenti lavori bidimensionali, che uniscono pittura e disegno in un puro e raffinato equilibrio formale e testimoniano l’attuale approdo della ricerca dell’artista sull’Universo e sul rapporto tra l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo.