Intralci – Opiemme / Gianluca Petrella

Castionetto di Chiuro - 09/07/2015 : 09/07/2015

Il Festival Ambria Jazz 2015 presenta una serata dal titolo “Intralci”. Ospiti Gianluca Petrella e Opiemme, artista che con la sua pittura, un delicato equilibrio tra parola e segno, realizzerà una performance fatta di colori che andrà a seguire il “solo trombone” di Petrella.

Informazioni

Comunicato stampa

Ambria Jazz 2015 – Festival di musica jazz e contemporanea

PRESENTA “INTRALCI”
9 luglio 2015 ore 19.30
Gianluca Petrella e Opiemme – Palazzo Sala, Castionetto di Chiuro (So)


Anche quest’anno Ambria Jazz si colloca come festival della tradizione di musica jazz e contemporanea della provincia di Sondrio, e sotto la direzione artistica di Giovanni Busetto da ormai sette anni propone gratuitamente al pubblico una ricca programmazione musicale

E' altresì un festival dell’innovazione e della contaminazione, ampliando la sua programmazione con la collaborazione di nuovi soggetti: giovedì 9 luglio 2015 ore 19.30 c/o Palazzo Sala a Castionetto di Chiuro, presenta una serata dal titolo “Intralci”.

Saranno ospiti Gianluca Petrella, musicista già apprezzato nelle edizioni passate di Ambriajazz, e Opiemme, artista che con la sua pittura, un delicato equilibrio tra parola e segno, realizzerà una performance fatta di colori che andrà a seguire il “solo trombone” di Petrella. L'opera realizzata da Opiemme sarà in seguito divisa in diversi pannelli, così da creare singole opere derivate da quest'esperienza, che saranno battute ad un'asta di beneficenza che si svolgerà nel prossimo autunno-inverno.

Con questo spirito di contaminazione e di apertura a nuove immaginazioni, è stata coinvolta anche l’Associazione Comunità il Gabbiano, che da tre decenni opera con le persone portatrici di disagio, al servizio di chi fa più fatica in un cammino fatto di esperienze, progetti, fatiche, errori, ma anche risultati e soprattutto incontri. L’incontro con un festival di arte e musica a sottolineare la necessità e l’opportunità che fatica e bellezza comunichino maggiormente, credendo fortemente nella possibilità di creare un modello virtuoso che sappia coniugare recupero territoriale, cultura e socialità. Negli ultimi anni il Gabbiano sta approfondendo il legame con il territorio provinciale come luogo di recupero e opportunità, sviluppando anche un progetto di economia solidale con la fondazione del Gruppo di Acquisto Solidale di Tirano (“Gas Tirano per l’acquisto critico”) e con il “progetto vigne”, partito quattro anni fa e che a oggi conta 12mila metri quadrati di vigne coltivate fornite in comodato d’uso per non essere abbandonate da anziani viticoltori.

Valori, esperienze e progettualità che ben si coniugano con il dialogo armonico che Ambria Jazz ha saputo creare con la musica di grandi artisti e i luoghi che la ospitano, valorizzandone la bellezza, la storia, promuovendo una cultura della sostenibilità futura.

Per questa serata di musica e arte contemporanea è stato scelto Palazzo Sala a Castionetto di Chiuro, gentilmente concesso dalla famiglia Ferrini, che ci ospiterà nel suo magnifico giardino.


Per info: Giovanni Busetto – Direttore artistico AmbriaJazz - [email protected] -
Tel. 348/5104724 Manuela Colombera – Ufficio Progetti – Associazione Comunità il Gabbiano – [email protected] Tel. 348/9595536