Interview with Art

Venaria Reale - 28/09/2015 : 28/09/2015

L’utilizzo dell’intervista all’artista come strumento conoscitivo per la progettazione e realizzazione dell’intervento di restauro su opere di arte contemporanea

Informazioni

Comunicato stampa

INTERVIEW WITH ART
L’utilizzo dell’intervista all’artista come strumento conoscitivo per la progettazione e realizzazione dell’intervento di restauro su opere di arte contemporanea

Lunedì 28 settembre, alle 12
Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali, Via XX Settembre 18, Venaria Reale

Il Centro per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali (CCR) “La Venaria Reale” e la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo presentano le linee guide di un programma di ricerca condiviso, intitolato Interview with Art

Il progetto, a cura di Benedetta Bodo di Albaretto con la collaborazione di Sara Abram e Antonio Rava, si basa sull’utilizzo dell’intervista all’artista come strumento conoscitivo per la progettazione e realizzazione di un intervento di conservazione e/o restauro su opere di arte contemporanea.
Il CCR di Venaria da dieci anni concentra il proprio impegno nella formazione e nella ricerca nell'ambito del restauro e della conservazione del patrimonio culturale. In particolare, nell’ambito dell’attività didattica del Corso di Laurea magistrale in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali, attivato dall’Università degli Studi di Torino in convenzione con il CCR, una parte importante della formazione e delle attività di laboratorio è dedicata proprio alla conservazione dell’arte del nostro tempo.
Dal canto suo, la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo ha quest’anno festeggiato un ventennio di prestigiosa attività nel campo della tutela e promozione attiva degli artisti emergenti e del patrimonio contemporaneo in Italia ed all’estero.
L’unione tra queste due grandi realtà nazionali ed internazionali ha reso possibile lo sviluppo di un momento di ricerca teorica e pratica interessato alla formazione puntuale di futuri operatori dei Beni Culturali, capaci di dialogare non solo con le opere, ma anche con gli artisti che le hanno realizzate.
A questo proposito, i referenti del progetto - sotto la supervisione della presidente Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e del suo staff - hanno selezionato alcune opere storiche della collezione, ognuna con caratteristiche riconducibili a materiali e tecniche peculiari, motivate dal percorso individuale dell’artista, dalla loro valenza intrinseca e dalle criticità della diverse situazioni conservative.
Le informazioni che possono essere ricavate dal contatto diretto con gli artefici dei beni in esame risultano preziose tanto quanto le analisi scientifiche eseguibili in Laboratorio, e possono fare la differenza nella resa finale di un intervento di restauro.
Nell’ambito del progetto è stato quindi organizzato per gli studenti del quarto anno del Corso di Laurea – impegnati in quest’anno accademico nello studio del patrimonio contemporaneo – un seminario che affronti le caratteristiche generali di ogni artista ed opera scelta all’interno del progetto Interview with art.
L’obiettivo ultimo? Insegnare loro a porre le giuste domande all’artista, partendo da validi esempi di quella che è in un certo senso una vera e propria disciplina, proseguendo con un’analisi teorica dell’artista e dell’opera in esame, per permettere loro di arrivare a studiarne la composizione consci del suo significato. In seguito, potranno utilizzare le conoscenze acquisite per la progettazione e la realizzazione dell’intervento di restauro, completo di documentazione tecnica e fotografica; i materiali prodotti tramite gli incontri e le interviste agli artisti potranno essere utilizzati anche per iniziative didattiche e di valorizzazione delle opere della Collezione Sandretto Re Rebaudengo.