Indovina chi viene a cena – Marco Colazzo

Roma - 19/10/2020 : 24/10/2020

Prosegue la rassegna “Indovina chi viene a cena” nel nuovo spazio di Art Food and Wine nel cuore del quartiere Esquilino di Roma.

Informazioni

  • Luogo: ART FOOD AND WINE
  • Indirizzo: Via Cairoli, 63 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 19/10/2020 - al 24/10/2020
  • Vernissage: 19/10/2020 ore 18
  • Autori: Marco Colazzo
  • Generi: incontro – conferenza
  • Orari: 16:30/ 20:00 solo su appuntamento

Comunicato stampa

Art Food and Wine
Presenta in collaborazione con lo Studio/Archivio Courtesy F.lli M di Roma
Progetto – Rassegna di Arte Contemporanea.
Dal titolo: “Indovina chi viene a cena”.
Periodo espositivo dal: 12 Ottobre al 15 Novembre 2020
A termine rassegna sarà presentata una cartella multipli d’artista.

Prosegue la rassegna “Indovina chi viene a cena” nel nuovo spazio di Art Food and Wine nel cuore del quartiere Esquilino di Roma.
Il 19 Ottobre, alle ore 18.00, sarà infatti la volta dell’artista Marco Colazzo che presenterà un’opera dal titolo “verso la divina pietralata”


I cinque artisti coinvolti si alternano in un incontro/dialogo ispirato di volta in volta all’opera proposta per lo spazio. A fare da cornice un eccellente vino scelto per l’occasione, ad accompagnare appassionati d’arte e del gusto.

La partecipazione alla “cena d’autore” è prevista per un numero ridotto di persone e solo su prenotazione.
Dopo il quinto appuntamento, verrà presentata una “cartella multipli d’artista”.

Per la documentazione fotografica e il video parteciperanno al progetto:
Sebastiano Luciano e hour interview.
Ufficio Stampa: [email protected]


SCHEDA TECNICA
Artista: Marco Colazzo
E’ nato a Roma nel 1963, città in cui vive e lavora. Inizia ad esporre nel 91 e nel 92 partecipa alla rassegna Giovani artisti al Palazzo delle Esposizioni di Roma, luogo incui sarà presente anche nel 96 e nel 2008, nella XII e XV Quadriennale.Sono del 94 le personali da Alfonso Artiaco ed alla Nuova Pesa e nel 97 all’Attico di Fabio Sargentini. Nel 96 partercipa e vince il premio Modernità-Progetto 2000, Palazzo Bricherasio, Torino.Nel 2000 è Nella mostra Futurama al museo Pecci di prato. Nel 2011 è invitato alla Biennale di Venezia nel Padiglione Italia. Seguiranno mostre personali e collettive sia pubbliche che private in Italia edall’estero(Parigi, Londra, NewYork, Calcutta, Cairo).