Incontro con l’artista – Federica Di Carlo

Roma - 02/02/2016 : 02/02/2016

smART - polo per l’arte in collaborazione con asa nisi masa, galleria online, è lieta di presentare un dibattito dedicato all’opera I see I see#2 dell’artista visiva Federica Di Carlo

Informazioni

Comunicato stampa

Roma, gennaio 2016 – smART - polo per l’arte in collaborazione con asa nisi masa, galleria online, è lieta di presentare un dibattito dedicato all’opera I see I see#2 dell’artista visiva Federica Di Carlo.
L’incontro sarà l’occasione per raccontare il percorso che ha portato l’artista a realizzare questo suo ultimo lavoro presso la residenza BoCS a Cosenza e a presentarlo a partire dal 2 febbraio nella mostra per la galleria virtuale di asa nisi masa fino al 17 marzo 2016



L’installazione cosentina è un dispositivo ottico (composto da 183 lenti graduate) che si frappone tra chi osserva e il paesaggio per stimolare nello spettatore nuovi meccanismi di visione. L’artista ha reinterpretato questo lavoro proponendo per la galleria online un video interattivo, girato in riva al mare, in cui il fruitore è invitato a scegliere i frammenti di video da riprodurre, legati di volta in volta a particolari condizioni di luce, tempo atmosferico e messa a fuoco, determinando così una diversa esperienza percettiva.
Questo lavoro riunisce in sé temi cari alla produzione artistica di Federica Di Carlo, dallo studio dei fenomeni fisici al concetto di confine, dal limite al superamento dello stesso, dall’esperienza personale alla visione universale, fino al concetto di sguardo.

L’artista parlerà del suo lavoro insieme a Saverio Verini, moderatore dell’incontro e curatore indipendente, Alberto Dambruoso, storico dell’arte, ideatore de I Martedì Critici e curatore del progetto di residenza BoC S di Cosenza, Francesco Bevacqua, fisico specializzato nel ripristino e nella valorizzazione degli strumenti fisici ottocenteschi e Chiara Ciolfi, curatrice della mostra online di asa nisi masa.
Al termine dell’incontro la mostra sarà fruibile al pubblico tramite una postazione allestita negli spazi espositivi di smART - polo per l’arte al link: www.anmgallery.com.

Federica Di Carlo (Roma, 1984). Ha studiato presso le Accademie di Belle Arti di Roma, Bologna e Barcellona. Vive e lavora a Roma. La sua ricerca indaga il concetto di confine attraverso l’osservazione degli equilibri del mondo. Utilizza vari linguaggi come la performance, l'installazione ambientale, il video e la scultura. Ha esposto in diverse mostre in Italia e all'estero.
Personali: 2015|Irradiazione, Galleria Beaarte, Roma, a cura di Maria Letizia Cassata. 2015|Video-documentario - Mind the lìmes, Muga Multimedia Gallery, presentazione con Angela Rorro, Simona Brunetti e Giuliana Benassi. 2015|Performance, Mind the lìmes, Set Up Plus, Bologna. 2014|Riflessione diffusa, Galleria Cinica - Palazzo Lucarini Contemporary, Trevi a cura di Carla Capodimonti e Maurizio Coccia. 2013|Jump Across the Universe©, Sala Santa Rita, Roma, a cura di Simona Cresci. 2011|Performance “I Saltatori”, Musei di San Salvatore in Lauro, a cura di Carmela Rinaldi, in collaborazione con Fabula in Art, Roma. Collettive: 2015|Modulo Fest, Centro climatico marino, Milano marittima, Magma. 2014|Performance Platform Lublin festival, Polonia. 2014|Accesa!, Palazzo Parissi, Monteprandone, Marche a cura di Giuliana Benassi. 2014|Home Theatre, MAAM, Roma a cura di Giorgio de Finis. 2014|Art is Real, una collezione impermanente, Palazzo Pasquino, Roma a cura di Silvia Litardi. 2013|Bang, Video art Festival of Barcelona, Centre d'Art Santa Monica, Barcellona. 2013|Factory, Pelanda a cura di Costantino D'Orazio, Roma. Premi: 2015|Premio Arte nel giardino di Irene Brin, III posto, in collaborazione con la GNAM di Roma. 2014|Off Site Art, curato da Veronica Santi, L’Aquila. 2013|Factory, Pelanda (Macro Testaccio), Roma. 2012|Premio Ora, Galleria 400metri quadrati, Ancona. 2012|CO. CO. CO. – Como Contemporary Contest, Como.