Incontro con Fabrizio Barozzi

Venezia - 19/05/2015 : 19/05/2015

Fabrizio Barozzi, vincitore del premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea – Mies van der Rohe Award 2015, ospite allo Iuav.

Informazioni

Comunicato stampa

enezia, 15 maggio 2015 COMUNICATO STAMPA

Fabrizio Barozzi, vincitore del premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea – Mies van der Rohe Award 2015, ospite allo Iuav

La Filarmonica di Stettino e altre opere recenti
conferenza
martedì 19 maggio 2015, ore 17
Cotonificio, aula A1, Dorsoduro 2196 Venezia

introduce Renato Bocchi e Alberto Ferlenga
del Dipartimento di Culture del progetto dell’Università Iuav di Venezia

“La Filarmonica di Stettino e altre opere recenti” è il titolo della conferenza che terrà all’Università Iuav di Venezia Fabrizio Barozzi, vincitore del premio dell'Unione europea per l'architettura contemporanea – Mies van der Rohe Award 2015, per la Filarmonica di Stettino in Polonia, opera selezionata tra 420 lavori di 36 nazioni europee.

Nelle precedenti edizioni del premio Mies van der Rohe Award sono stati premiati tra gli altri: David Chipperfield, Zaha Hadid, Norman Foster e Álvaro Siza Vieira.

Progettata da Barozzi/Veiga (Alberto Veiga e Fabrizio Barozzi), con la
collaborazione di Studio A4, la Sala Filarmonica di Szczecin ospita una sala
sinfonica per 1000 spettatori, una sala per la musica da camera che può
accogliere 200 spettatori, uno spazio polifunzionale per mostre e
conferenze, e un ampio foyer. Nella sua materialità, l’edificio è percepito
come un elemento leggero: la facciata di vetro, illuminata dall’interno,
procura percezioni diverse. L’austerità esteriore e la semplice composizione
degli spazi interni di circolazione contrastano con l’espressività della sala
principale e della sala da concerto rivestita in foglia d’oro.

Fabrizio Barozzi, esponente di spicco delle nuove generazioni di architetti europei, si è laureato all’Università Iuav di Venezia. Si è successivamente trasferito in Spagna dove ha sviluppato una folgorante carriera.

All'Università Iuav di Venezia ha ottenuto per due anni consecutivi il premio della giuria nella conduzione dei workshop estivi WAVE. Attualmente è visiting professor presso il Dipartimento di Culture del progetto Iuav, su invito dei professori Renato Bocchi e Alberto Ferlenga.