Impronte

Comerio - 17/11/2012 : 31/12/2012

Cotone, garza, carta, vetro: sono i materiali "leggeri" delle sculture di cinque artiste.

Informazioni

Comunicato stampa

La leggerezza delle “Impronte”: si inaugura sabato 17 novembre
la mostra di arte contemporanea nel Centro Europeo Whirlpool

Taglio del nastro sabato 17 novembre alle 13.00 nella reception del Centro direzionale Whirlpool di Comerio (Varese) per la mostra di installazioni di Claudia Canavesi, Federica Ferzoco, Marianna Gasperini, Eva Reguzzoni ed Elisa Rossini.


Cotone, garza, carta, vetro: sono i materiali “leggeri” delle sculture di cinque artiste, Claudia Canavesi, Federica Ferzoco, Marianna Gasperini, Eva Reguzzoni ed Elisa Rossini, in mostra da sabato 17 novembre nel Centro direzionale Whirlpool a Comerio

L’inaugurazione di “Impronte” è in programma alle 13.00 alla presenza di Guido Borghi, figlio del patron di Ignis Giovanni, e, nelle vesti di madrina, dell’onorevole Lara Comi, europarlamentare membro della Commissione Industria, Ricerca ed Energia. Il taglio del nastro precede l’assemblea dell’Associazione nazionale stampa on line (ANSO), in programma dalle 14.30 nell’auditorium del centro Whirlpool.

Le opere di “Impronte”, selezionate dalla curatrice Manuela Ciriacono, saranno disposte in modo da intrattenere un ideale dialogo con l’ambiente che le ospita, la reception del Centro Whirlpool, e prestarsi a una fruizione il più possibile immediata da parte del pubblico. Pur avendo alle spalle percorsi molto diversi tra loro, le cinque artiste sono accomunate da un linguaggio scultoreo che privilegia l’uso di materiali poveri, leggeri, o addirittura trasparenti, con i quali intessono un proprio alfabeto, dando forma e significato alla realtà che le circonda e alle esperienze vissute. Così in mostra saranno presenti materiali e oggetti apparentemente differenti, ma affini per sensibilità e poetica: cuscini e fotografie per Elisa Rossini, calchi in garza e forme in ceramica per Federica Ferzoco, composizioni in vetro e disegno a carboncino per Marianna Gasperini, carta giapponese e carta velina per Eva Reguzzoni, ferro e cartone per Claudia Canavesi.

«Se si potesse attribuire un genere ad un brand, l’unico marchio di elettrodomestici che i consumatori potrebbero considerare femmina è il marchio Whirlpool, marchio che ha fatto del Sesto Senso, qualità riconosciuta come tipicamente femminile, la sua arma di seduzione tecnologica –dichiara Giuseppe Geneletti, director corporate communications and learning & development di Whirlpool EMEA. Le sensibilità delicate di queste artiste ci permettono di esplorare un universo emozionale dove vivono materiali quotidiani e domestici, luci e colori, forme e grafiche orientate al femminile».

La mostra, aperta sino a fine 2012, è visitabile su appuntamento dal lunedì al venerdì (ore 9.00 -17.00) scrivendo all’indirizzo [email protected] .com


Profilo curatrice e artiste:

Manuela Ciriacono, nata a Busto Arsizio nel 1984, Laureata in Storia e Critica dell’Arte presso l’Università degli Studi di Milano, dal 2008 al 2011 ha lavorato come giornalista per il portale Artevarese.com. Da allora ha maturato un’attenzione particolare alla ricerca di forme artistiche pulsanti e originali. Attualmente collabora con alcuni spazi espositivi e lavora come curatore indipendente, realizzando e promuovendo mostre di artisti giovani ed emergenti.

Marianna Gasperini, nata a Vimercate nel 1975, è diplomata in pittura all’accademia di Belle Arti di Brera. Ha approfondito la conoscenza della lavorazione del vetro e della ceramica frequentando la scuola di specializzazione a Halle in Saale (Germania) e il biennio di perfezionamento arte della maiolica a Faenza. Fra i premi vinti il “Gian Franco Ricci” e il “Ceramica art award” a Faenza. www.mariannagasperini.altervista.org

Elisa Rossini, nata a Busto Arsizio nel 1986, è diplomata in scultura all’accademia di Belle Arti di Brera. Nel 2010 ha vinto il premio arte laguna under 25 e nel 2011 ha ricevuto la targa d’oro per la sezione scultura “Premio Arte 2011”. www.elisarossini.it

Federica Ferzoco, nata a Milano nel 1974, ha conseguito il diploma accademico in Scultura e il diploma di secondo livello a indirizzo didattico all’Accademia di Belle Arti di Brera. Fra le opere “pubbliche”, la Casa Trono per il Comune di Monopoli in Sabina; nel 2012 ha vinto il secondo premio per la realizzazione di una scultura nel parco di San Giovanni a Trieste. www.federicaferzoco.it

Eva Reguzzoni, nata a Gallarate nel 1965, diplomata al liceo artistico di Busto Arsizio, è restauratrice e disegnatrice archeologica. È stata inserita in importanti cataloghi come “Nuova Arte e Arte. Nel 2012 è stata finalista del Premio Arte Mondatori, sezione grafica, e del premio Arte Rugabella. www.evareguzzoni.it

Claudia Canavesi, nata a Busto Arsizio nel 1976, è diplomata in Scultura all’Accademia di Belle Arti di Brera, insegna discipline plastiche ed Educazione visiva in licei artistici e istituti d’arte. Dal 2009 collabora con il laboratorio di rappresentazione presso la facoltà di Scienze dell’Architettura del Politecnico di Milano. www.claudiacanavesi.it






Whirlpool EMEA e Whirlpool Corporation Con circa 11mila 500 dipendenti, una presenza sui mercati di oltre 30 Paesi europei e siti produttivi in sette Paesi, Whirlpool Europe, Middle East & Africa (EMEA) è una società interamente controllata da Whirlpool Corporation, l'azienda leader a livello mondiale nella produzione e commercializzazione di grandi elettrodomestici. Nel 2011, Whirlpool Corporation ha avuto un fatturato annuale di circa 19 miliardi di dollari, 68.000 dipendenti e 65 centri di produzione e di ricerca tecnologica in tutto il mondo. L'azienda commercializza i marchi Whirlpool, Maytag, KitchenAid, Jenn-Air, Amana, Consul, Brastemp, Bauknecht e altri importanti brand quasi in ogni paese del mondo. Il Centro Operativo Europeo di Whirlpool si trova in Italia, a Comerio (VA). Per ulteriori informazioni sull'azienda, consultate il sito Internet www.whirlpoolcorp.com o www.whirlpool.it.