Il vetro a lume

Murano - 24/06/2016 : 23/10/2016

Il Museo ripercorrerà con l’aiuto di Mauro Vianello la loro strada proponendo opere a lume, nello specifico esemplari marini che rivivono nel vetro, nei medesimi colori, nelle stesse striature e nelle trasparenze sfidando anche l’occhio più attento ed esperto.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO DEL VETRO DI MURANO
  • Indirizzo: Fondamenta Giustinian 8 30141 - Murano - Veneto
  • Quando: dal 24/06/2016 - al 23/10/2016
  • Vernissage: 24/06/2016 su invito
  • Generi: arti decorative e industriali
  • Orari: dal 1 aprile al 31 ottobre 10.00 – 18.00 (biglietteria 10.00 – 17.00) dal 1 novembre al 31 marzo 10.00 – 17.00 (biglietteria 10.00 – 16.00) Chiuso il 25 dicembre, 1 gennaio http://museovetro.visitmuve.it/it/pianifica-la-tua-visita/orari/
  • Biglietti: Intero 10,00 euro Ridotto 7,50 euro * Ragazzi da 6 a 14 anni; studenti dai 15 ai 25anni; accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti; cittadini over 65 anni;personale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo (MiBACT); titolari di Carta Rolling Venice; soci FAI http://museovetro.visitmuve.it/it/pianifica-la-tua-visita/biglietti/

Comunicato stampa

A Murano la lavorazione del vetro a lume è un’arte antica che oggi ha raggiunto una straordinaria e universalmente riconosciuta eccellenza tecnico-esecutiva. L’importanza di questa particolare lavorazione sarà oggetto di uno studio, e di una proposta didattica che partirà da una riflessione sul lavoro dei due più famosi maestri del vetro a lume, originari di Dresda, Leopold Blaschka (1822-1895) e suo figlio Rudolf (1857-1939). Com’è noto, questi due valenti artisti eseguirono un’ampia quantità di modelli didattici destinati a prestigiosi istituti e università, come l’Istituto zoologico di Vienna o l’Università di Harvard in Massachusetts

A loro si deve il raggiungimento di perfette riproduzioni di esemplari di animali e piante, che gli scienziati dell’800 utilizzavano per le loro ricerche. Partendo da questa esperienza e per far comprendere meglio la sublime tecnica del vetro a lume, il Museo ripercorrerà con l’aiuto di Mauro Vianello la loro strada proponendo opere a lume, nello specifico esemplari marini che rivivono nel vetro, nei medesimi colori, nelle stesse striature e nelle trasparenze sfidando anche l’occhio più attento ed esperto.