Il futuro che sarà

Torino - 22/03/2014 : 17/05/2014

Dopo i successi riscossi a Milano, al WOW Spazio Fumetto, e alla Spazio Excalibur di Vigevano, arriva a Torino “Il futuro che sarà”, una imperdibile mostra dedicata a due protagonisti dell’illustrazione fantascientifica italiana di ieri e di oggi, Carlo Jacono e Franco Brambilla.

Informazioni

  • Luogo: MUFANT
  • Indirizzo: via Reiss Romoli 49 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 22/03/2014 - al 17/05/2014
  • Vernissage: 22/03/2014 ore 16
  • Autori: Carlo Jacono, Franco Brambilla
  • Generi: doppia personale, disegno e grafica
  • Orari: tutti i giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 18.30 e ogni primo e terzo weekend del mese sempre 15.30-18.30
  • Biglietti: 4 euro

Comunicato stampa

Dopo i successi riscossi a Milano, al WOW Spazio Fumetto, e alla Spazio Excalibur di Vigevano, arriva a Torino “Il futuro che sarà”, una imperdibile mostra dedicata a due protagonisti dell’illustrazione fantascientifica italiana di ieri e di oggi, Carlo Jacono e Franco Brambilla.
Per il Mu.Fant – museolab del Fantastico e della Fantascienza di Torino -, un’importante occasione per proseguire un meraviglioso percorso iniziato due anni fa, sotto la preziosa guida di Riccardo Valla, dedicato alla riscoperta delle origini della fantascienza italiana. In particolare, attraverso le iniziative: “I sessant’anni di Urania” e “La proto-fantascienza italiana


Il percorso, che vede, per questa terza tappa della sci.fi Made in Italy, l’inaugurarsi di una importante “amicizia” e collaborazione con i musei WOW e Spazio Excalibur, contempla una selezione di tavole originali realizzate da Jacono negli anni ‘50 per le pagine di Urania accompagnate da alcune opere stampate della sua produzione realizzata per i paesi del nord Europa. Un fantastico percorso, di quasi quarant’anni, fra l’esotismo avventuroso degli esordi e la più recente celebrazione tecnologica. A confronto, la nuova stella della fantascienza illustrata italiana, Franco Brambilla. Illustratore eclettico e grande interprete della sci.fi contemporanea, Franco Brambilla, dal 2000 è uno dei principali illustratori di Urania di Mondadori e numerosi altri periodici italiani; suo particolare pregio è stato quello di lavorare esclusivamente in digitale, realizzando modelli tridimensionali stampati poi direttamente senza passare dalla rappresentazione su carta. Come ha sottolineato Giuseppe Lippi: “La qualità di queste immagini è molto personale e non solo al passo con i tempi: con i colori del suo Mac Apple dipinge un mondo di domani a volte grandioso e a volte malinconico (…). Come Caesar, Jacono e Thole prima di lui, Brambilla sente istintivamente il trapasso dell’uomo che la fantascienza mette in scena”. Popolarissima, e ampiamente sviluppata nel percorso espositivo, la sua collezione intitolata Invading the Vintage, una serie di "cartoline" stile anni cinquanta che illustrano con ironia e meraviglia figure fantascientifiche collocate in paesaggi italiani tradizionali, in una sorta di ready made contemporaneo.
Ospite d’eccezione della giornata d’inaugurazione sarà Dario Tonani, autore del best seller internazionale MONDO9, che ritorna oggi con nuove avventure, nuovi personaggi, nuove navi. Dario Tonani, giornalista e scrittore milanese di fantascienza è autore di diversi romanzi di successo e di una novantina di racconti. A partire dal novembre 2009 inizia a pubblicare il ciclo di racconti di genere steampunk MONDO9, universo distopico al quale Franco Brambilla si è ispirato per la realizzazione del suo libro illustrato “The Art of Mondo9”.
MONDO9 è un pianeta desertico, infetto, letale, una sconfinata distesa di sabbie velenose punteggiata di agglomerati urbani fatti di ingranaggi, ruote dentate e pulegge e attraversati da titanici veicoli a ruote, fra i quali spicca per potenza e dimensioni la Roboredo, la nave metallica senziente(!) alimentata da un mix alchemico di vapore, olio lubrificante e batteri.
Un altro importante ospite della giornata sarà Silvio Sosio, giornalista ed editore milanese. Nel 1996 fonda Fantascienza.com, il più seguito portale italiano di fantascienza e, nel 2003, quella che si può considerare la più importante fra le nuove case editrici italiane di fantascienza, Delos Books. Dal 2011 è curatore della rivista Robot e della collana Odissea Fantascienza.

Programma della giornata

16,00 PRESENTAZIONE E VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA
con Silvia Casolari e Davide Monopoli, curatori Mu.Fant

16,30 IL FANTASTICO MONDO DI FRANCO BRAMBILLA
con Franco Brambilla

17,15 PRESENTAZIONE DI “MONDO9”
con Dario Tonani

18,00 DELOS BOOKS, I PRIMI DIECI ANNI
con Silvio Sosio

18,30 PROIEZIONE DEL FILM: L’UOMO MECCANICO
(Anonima Milano Films, 1921, regia: André Deed)


Info: Mu.Fant, via Luini 195, Torino. Cell. 349 8171960, 347 5405096
Ingresso: 4 € tessera Mu.Fant
orari: giovedì e venerdì 16,00 – 18,00; I e III week end del mese
Sono visitabili le mostre:

“Star Works” e “Gundam: 35 anni di era spaziale”