Il bacio di Francesco Hayez. Il bel Paese tra unità gioventù e amore

Milano - 04/08/2015 : 27/09/2015

“Il bacio di Francesco Hayez. Il bel Paese tra unità, gioventù e amore” L’opera diventa l’oggetto di un prodotto multimediale che propone la lettura iconografica, la genesi e il significato del dipinto nel contesto storico, culturale e figurativo del secondo ‘800 milanese.

Informazioni

Comunicato stampa

PINACOTECA DI BRERA (4 agosto – 27 settembre, a cura di S. Bandera, F. Mazzocca, I. Marelli e C. Ghibaudi)
“Il bacio di Francesco Hayez. Il bel Paese tra unità, gioventù e amore” L’opera diventa l’oggetto di un prodotto multimediale che propone la lettura iconografica, la genesi e il significato del dipinto nel contesto storico, culturale e figurativo del secondo ‘800 milanese


Una delle icone di Expo in città, il celebre dipinto diventa l’oggetto di un prodotto multimediale che propone la lettura iconografica, la genesi e il significato dell’opera entro il contesto storico, culturale e figurativo del secondo Ottocento milanese, nonché la sua fortuna critica.
Fu presentato all’esposizione di Brera nel settembre 1859 pochi mesi dopo la conclusione della seconda guerra d’indipendenza, che aveva portato alla liberazione del Lombardo-Veneto dal governo austriaco. Fin da subito la tela incontrò una straordinaria fortuna. Le figure dei due giovani che s’abbracciano assumevano, oltre l’esplicito significato sentimentale, quello di vero manifesto del Risorgimento.