Igor Boza borozan – El Greco e Caravaggio

Costacciaro - 27/12/2015 : 06/01/2016

Borozan mette a confronto i due maestri del “tenebrismo”, El Greco e Caravaggio, che usavano abilmente i toni cupi e scuri per dare risalto e drammaticità alla luce.

Informazioni

Comunicato stampa

Il maestro Igor Boza Borozan, approda a Costacciaro splendido borgo medievale dell'alta Umbria, per presentare il suo Libro d'Arte "Abbozzo Pittorico" e lo fa in grande proponendo al pubblico ben due delle sue installazioni giganti.
Sono infatti due le camicie che verranno esposte, una dedicata a Caravaggio e l'altra a El Greco, i due maestri per eccellenza del tenebrismo in arte.

A far da cornice all’evento, la mostra delle stampe d'arte catalogate nel libro, una serie limitata di preziose opere su carta Fabriano Tiepolo realizzate e firmate a mano dall'artista


Il vernissage sarà allietato e arricchito dalla performance artistica dell'attore teatrale Stefano de Majo, "Il riflesso del Genio" ispirata proprio all'esistenza controversa del grande maestro Caravaggio. Uno spettacolo multisensoriale di teatro pittura e video art, scritto e interpretato appunto da Stefano De Majo, un atto unico e violento tra '600 e '900 che ci trasporta dentro la pittura moderna e disturbante di Caravaggio attraverso la poesia profetica di Pasolini e l'ironia di Petrolini.

Borozan mette dunque a confronto i due maestri del “tenebrismo”, El Greco e Caravaggio, che usavano abilmente i toni cupi e scuri per dare risalto e drammaticità alla luce.
Borozan è reduce da Toledo dove è stato selezionato, come unico artista italiano, per gli eventi spagnoli in onore di El Greco appunto, a quattrocento anni dalla sua scomparsa. La camicia gigante dedicata a El Greco infatti è stata esposta presso la cappella del Cenacolo degli Artisti della cittadina iberica, proprio nel luogo in cui dipingeva il grande El Greco.
Per la sua intensa opera dedicata a Caravaggio invece è stato insignito lo scorso settembre del prestigioso premio Decima Musa Firenze a seguito di quello del 2013 Decima Musa Caravaggio.

Dopo l’inaugurazione dell'esposizione, prevista alle ore 17 presso il prestigioso Palazzo Ducale, si terrà la presentazione del libro all'Auditorio San Marco.
Un triplice appuntamento artistico dunque in uno scenario paesaggistico mozzafiato, dove l’arte e la cultura si fondono perfettamente con la storia.

Un ringraziamento particolare va all’associazione “Costacciaro Make Up”, comitato di cittadinanza attiva che aiuterà l’allestimento e l’apertura della mostra del maestro Borozan.
L’università degli Uomini Originari di Costacciaro, per il contributo dato alla realizzazione, Il Comune di Costacciaro nella persona del sindaco Andrea Capponi e soprattutto Silvana Tommasoni che ha messo insieme tutti gli artefici di questo evento, e ha dato vita ad un connubio straordinario.