I love you

Torino - 03/12/2015 : 03/01/2016

La Mostra è dedicata al sentimento più bello e indecifrabile: l’Amore.

Informazioni

  • Luogo: FONDAZIONE VIDEOINSIGHT
  • Indirizzo: via Ferdinando Bonsignore, 7- 10131 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 03/12/2015 - al 03/01/2016
  • Vernissage: 03/12/2015 ore 19
  • Generi: arte contemporanea, collettiva

Comunicato stampa

'I LOVE YOU', la mostra ideata e prodotta dalla Fondazione Videoinsight®, sara' inaugurata il 3 Dicembre 2015 h19 presso il Centro Videoinsight® di Torino, via Bonsignore 7.

Comprendera’ pitture, sculture, installazioni, video e fotografie tratte dalla Collezione Videoinsight®.

Artisti: Amina Benbouchta, Fatma Bucak, Keren Cytter, Gabriele De Santis, Nezaket Ekici, Mounir Fatmi, Simon Fujiwara, Orazio Garofalo, Ewa Juszkiewicz, Yazan Khalili, Joseph Kosuth, Katarzyna Kozyra, Sigalit Landau, Taus Makhacheva, Joanna Malinowska, Aya Momose, Anieszka Polska, Thomas Ruff, Melati Suryodarmo, Alejandro Valenzuela, Ronald Ventura, Francesco Vezzoli, He Wei



La Mostra è dedicata al sentimento più bello e indecifrabile: l’Amore.
Si focalizza su una tematica primaria, vitale, urgente, universale, misteriosa, di attualità individuale e sociale.

Energia, Eros, Thanatos, attrazione, passione, attaccamento, intimità, nutrimento, tenerezza, rinascita, emozione, innamoramento, affettività, fertilità, creatività, ritualità, salvezza, magia, mistero, relazione, comunicazione, memoria, storia, immaginazione, reciprocità, fiducia, coraggio, empatia, sogno, profezia, ma anche ignoto, rischio, dipendenza, coazione a ripetere, conflittualità, tradimento, manipolazione, crisi, separazione, abbandono e perdita saranno tematiche cruciali.

Tutte le opere d’arte sono dotate di Alto Impatto Videoinsight®: provocano la visione interiore, l’illuminazione introspettiva come scoperta improvvisa ed emancipatoria, il cambiamento, la conquista del Benessere Psico-fisico, la chance trasformativa. Affrontano il complesso tema della relazione affettiva stimolando libere associazioni mentali, interpretazioni, narrazioni, risonanze emotive, insights.
Gli spettatori potranno interagire liberamente con le opere, esprimere i propri Videoinsights®, scoprire quelli degli altri in un processo di ricerca che può divenire chance trasformativa.

La mostra si inserisce nel programma Videoinsight® Art for Care 2016, curato da Giovanna Giovannelli, Tita Giunta e Silvana Piatti, con la supervisione di Rebecca Russo. Gli Spettatori potranno partecipare all’esperienza di interazione con le singole opere d’arte secondo il Metodo Videoinsight®. Le curatrici accompagneranno i gruppi spontanei nel processo di elaborazione delle immagini dell’Arte attraverso le esperienze di Videoinsight®, Scrittura ed Espressione Corporea tramite la Teatro-terapia. Il percorso è finalizzato alla promozione della consapevolezza e di nuove risorse per l’Evoluzione.

Love is the best Revolution.