Heat: create the environment you want to live in

Venezia - 05/09/2019 : 24/11/2019

La Art & Communication, associazione non profit a promozione della cultura, in occasione di Le Città In Festa e della 58° Biennale di Venezia, col Patrocinio della Città di Venezia e dal Consolato Ambasciata Argentina Italia, presenta: “la mostra internazionale Heat: create the environment you want to live in” a cura di Sveva Manfredi Zavaglia e Maria Abramenko con l’advisor Ekaterina Luki.

Informazioni

Comunicato stampa

La Art & Communication, associazione non profit a promozione della cultura, in occasione di Le Città In Festa e della 58° Biennale di Venezia, col Patrocinio della Città di Venezia e dal Consolato Ambasciata Argentina Italia, presenta: “la mostra internazionale Heat: create the environment you want to live in” a cura di Sveva Manfredi Zavaglia e Maria Abramenko con l’advisor Ekaterina Luki. A gli Archivi della Misericordia (Cannaregio 3549) fino 24 novembre 2019



Special Vernissage:
giovedì 5 settembre 2019 preview ore 17.00 /opening ore 18.30/22.30 con presentazione artista e drink

Ernesto Morales (Torino) pittore: Viaggi interiori introspettivi, tra le nuvole, con olio su tela impreziosito dell’argento e oro.#ernestomorales
Veronica Smirnoff (Londra) pittrice: una contemporaneità pittorica delicata e sognatrice realizzata con tecniche antiche sovraffini #veronicasmirnoff

Inoltre insieme a:
Andrea Pacanowski (Roma) fotografo: la fotografia che racconta, qui il rapporto uomo-natura per farci riavvicinare alla natura in modo semplice. #andrea_pacanowski_art
Artem Mirolevich (New York) pittore: la sua pittura ci porta in viaggi fantastici: luoghi dove riscoprire l’ambiente e la natura. #artemmirolevich
Edoardo Dionea Cicconi (Palermo) fotografo/istallazioni: opere minimal-geometriche che fanno riflettere sul dualismo tra il gelo ed il caldo. #edoardodioneacicconi

Il progetto mostra itinerante “Heat”- Calore ed il sottotitolo “crea un ambiente in cui sei disposto a vivere”- nasce dal desiderio di voler sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema del “surriscaldamento globale” che ha effetti dannosi per l’ambiente che ci circonda. “In questo clima di incertezza, il processo creativo dell’arte insieme con l’ambiente può favorire un primo passo al miglioramento. L’arte non può cambiare il mondo, ma può educate, ispirare e responsabilizzare le persone ad agire in modo migliore e più consapevolmente sulla tutela dell’ambiente che ci circonda. L’arte quando dialoga per l’ambiente diventa “fruizione sociale. Non vogliamo solo proteggere l'ambiente, vogliamo creare un mondo in cui l'ambiente non abbia bisogno di protezione”: afferma Sveva Manfredi Zavaglia.
Un’occasione per riflettere sulla continuità fra passato e presente in una città come Venezia, patrimonio storico e culturale, e costantemente minacciata dal problema delle inondazioni. Gli artisti con le loro opere invitano il pubblico a soffermarsi sul rapporto tra uomo-ambiente al fine di sensibilizzare la coscienza collettiva per un futuro sostenibile e riscoprire quell'antico equilibrio che, in molti casi, oggi sembra essere già fortemente compromesso.
TIMING MOSTRE: 18 / 24.11 finissage con mostra collettiva degli artisti partecipanti