Hamish Fulton / Daniele Milvio

Napoli - 08/04/2022 : 30/06/2022

La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, in collaborazione con la Fondazione Morra Greco, nell’ambito dell’edizione 2021-2022 delle Azioni Culturali della Fondazione Donnaregina - Progetto XXI, presenta due nuovi progetti espositivi: Le mostre di Hamish Fulton e Daniele Milvio.

Informazioni

Comunicato stampa

AMISH FULTON
Linking the invisible footsteps of 3 seven day walks on Southern Italy, October 2019

DANIELE MILVIO
Danno Erariale
A cura di Gigiotto del Vecchio

Dall’8 aprile al 30 giugno 2022
Palazzo Caracciolo di Avellino, Napoli

Nell’ambito di
“Azioni Culturali della Fondazione Donnaregina” - Progetto XXI
organizzato dalla Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee di Napoli e dalla Fondazione Morra Greco
a valere sulle risorse del PO FESR Campania - Programma Operativo Complementare 2014/2020

La Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee, in collaborazione con la Fondazione Morra Greco, nell’ambito dell’edizione 2021-2022 delle Azioni Culturali della Fondazione Donnaregina - Progetto XXI, presenta due nuovi progetti espositivi, che inaugurano in contemporanea da venerdì 8 aprile a giovedì 30 giugno 2022 negli spazi di Palazzo Caracciolo di Avellino a Napoli.

Progetto XXI è la piattaforma attraverso la quale la Fondazione Donnaregina per le arti contemporanee si propone, dal 2012, di esplorare la produzione artistica emergente, nella sua realizzazione teorico-pratica, e di analizzare l'eredità delle pratiche artistiche più seminali degli ultimi decenni, nella loro esemplare proposta metodologica. Il progetto intende così contribuire alla produzione e alla diffusione di narrazioni e storiografie alternative del contemporaneo e alla definizione di un sistema regionale delle arti contemporanee, basato sulla collaborazione e l’interscambio fra istituzioni pubbliche e private operanti in Regione Campania.


Il primo piano della Fondazione Morra Greco presenta la personale Linking the invisible footsteps of 3 seven day walks on Southern Italy, October 2019, dell’artista britannico Hamish Fulton (1946).
Definitosi come un walking artist, Hamish Fulton ha sviluppato nel tempo una pratica artistica che individua nel camminare un modo di vivere e fare arte. Le testimonianze visive e verbali dei suoi percorsi si trasformano in opere d’arte e l’esposizione diviene un luogo di esperienze, dove ogni lavoro evoca un invito all’esplorazione del sé e del mondo circostante. In mostra alla Fondazione Morra Greco il risultato degli itinerari tracciati dall’artista nel corso di un periodo di residenza trascorso a Napoli nel 2019, durante il quale Fulton si è immerso nella città, nei suoi dintorni e nei paesaggi maestosi dell’Italia meridionale.
Tra testi, stampe, sculture e poster, il percorso espositivo trasforma le esperienze dell’artista in performance narrative e spunti di riflessione per indagare tematiche come il rapporto tra umano e natura e la crisi ambientale.

Il secondo e il terzo piano della Fondazione Morra Greco, insieme con il basement, accolgono la mostra Danno Erariale, personale di Daniele Milvio (1988) a cura di Gigiotto Del Vecchio.
L’esposizione rievoca fin dal proprio titolo l’intento dell’artista, che coincide con la restituzione di tematiche e problemi attraverso il medium più semplice e immediato individuabile. Ne scaturisce un percorso espositivo volutamente discontinuo, che attraversa la produzione del giovane artista italiano rievocandone l’approccio ironico e con l’obiettivo finale di provocare il visitatore. Le opere su tela, che l’artista stesso concepisce come “diorami bidimensionali”, presentate al secondo piano lasciano spazio alle sculture che abitano il terzo piano, punteggiando lo spazio di interventi artistici che mirano a incrinare le certezze del visitatore attraverso immagini e accostamenti inusuali.

I due progetti espositivi sono finanziati con fondi POC (PROGRAMMA OPERATIVO COMPLEMENTARE) Regione Campania nell’ambito del progetto “Azioni Culturali della Fondazione Donnaregina – Progetto XXI”. Proseguendo idealmente il percorso inaugurato nel 2021 con la collettiva There Is No Time to Enjoy the Sun, le mostre personali di Hamish Fulton e Daniele Milvio confermano l’intento congiunto delle due fondazioni nell’innescare una trasformazione culturale, favorendo la generazione di una comunità di artisti locali e internazionali che hanno individuato nella regione Campania un terreno comune di sperimentazione.
Dal mercoledì al sabato, dalle 10 alle 18