Green Island 2019

Milano - 08/04/2019 : 14/04/2019

Un percorso botanico e sensoriale di eco-design, che trasforma il quartiere ISOLA in giardino d’arte.

Informazioni

  • Luogo: ZONA ISOLA MILANO
  • Indirizzo: Porta Nuova - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 08/04/2019 - al 14/04/2019
  • Vernissage: 08/04/2019
  • Generi: design

Comunicato stampa

Eco-design e arte, sono i temi proposti quest’anno dalla diciannovesima edizione di GREEN ISLAND, durante Milano Design Week (8/14 Aprile 2019). Un percorso urbano dedicato a creatività, arte e paesaggio, nell’area compresa tra Piazza Gae Aulenti e il Quartiere Isola. Il progetto 'I GIARDINI DI LEONARDO' rende omaggio al genio di LEONARDO DA VINCI, nel 500° dedicato al grande maestro, partendo dai giardini presenti nelle sue opere pittoriche e ripensandoli in chiave contemporanea

Afferma Claudia Zanfi, ideatrice del progetto, storica dell’arte e paesaggista: ‘Che cos'è un giardino? Che posto occupa nelle nostre città, nelle nostre case, nei nostri ricordi? Esiste di per sé o è una costruzione emozionale? Mix di architettura, design, natura, spazio comunitario, il giardino occupa luoghi diversi nella vita e nell'arte, ma c'è sempre un'idea che lo attraversa: lo sguardo di chi lo vive’.
'I GIARDINI DI LEONARDO' creano un dialogo tra la memoria dei luoghi e la creatività, coinvolgendo giovani artisti e designer alla realizzazione di importanti installazioni verdi, in Zona Isola Milano. Si tratta di un percorso pubblico dedicato ai giardini d’artista e all’eco-design. Centro del progetto sono giardini/ scultura interamente vegetali e con l’uso di materiali naturali. Un inedito percorso urbano attraverso cui i cittadini sono invitati a camminare, per un’immersione totale nella natura, con piante di varie tonalità di verdi, diverse texture di foglie e profumi, per coinvolgere tutti i 5 sensi. Il percorso sviluppa un sistema di dialogo tra design e paesaggio, per far emergere le eccellenze e i punti di forza del ’green design’ contemporaneo, ispirandosi alle opere del grande maestro Leonardo da Vinci.
Il programma 'I GIARDINI DI LEONARDO' intende stimolare il rispetto dell'ambiente, il senso di appartenenza alla comunità, l’approfondimento e lo studio del paesaggio all’interno delle opere pittoriche di Leonardo da Vinci. Oltre alla scoperta di un quartiere accogliente per la valorizzazione del verde in città, grazie anche al nuovo Parco ‘La Biblioteca degli Alberi’. Nel programma saranno organizzati laboratori didattici per bambini e famiglie sul tema della flora e della botanica, per far riscoprire il valore dell’opera di Leonardo attraverso l’importanza della natura e del design. I partecipanti avranno così l’occasione di comprendere e sviluppare una maggiore cultura ecologica, collegata al mondo dell’arte.
Il progetto artistico, ideato da CLAUDIA ZANFI, ‘anima verde’ e ispiratrice storica della Milano Design Week di Zona Isola, è affidato a due autori di rilievo. Attraverso un allestimento completamente inedito ANDREA LIBERNI (https://andrealiberni.wordpress.com) realizza una serie di giardini ispirati ai paesaggi di Leonardo, disegnando originali sagome in legno tratte dalle sue macchine fantastiche, con piante ‘topiate’, cioè messe in forma e potate alla maniera rinascimentale, raccolte all’interno di strutture insolite. MICHELE FABBRICATORE (http://www.michelefabbricatore.it) realizza un’imponente installazione/scultura con aiuole fiorite e un giardino mediterraneo di ispirazione Leonardesca. L’opera, alta oltre 4 metri, raffigura una grande testa stilizzata, metafora per raccontare che la nostra mente è come una pianta e come tale può essere nutrita, e dare ‘frutti’. L'essere umano può così giungere alla sua ideale ‘fioritura’, che è quel luogo (interiore ed esteriore) dove egli dà il meglio di sé.
Il progetto è realizzato in collaborazione con IDD - Isola Design District e con Vivai Giorgio Tesi Group, oltre a prestigiose istituzioni pubbliche e private, tra cui: Comune di Milano; Regione Lombardia; Polidesign; FAI (Fondo Ambiente Italiano); Legambiente; Legno Urbano; Atelier del Paesaggio; BikeMI; altri.
Con importanti media-partner tra cui: Artribune, Zero, Gardenia. GREEN ISLAND è un progetto Pet&Bike friendly: seguici in bici con il tuo amico a 4 zampe.

OPENING e APERITIVi BIO in GIARDINO
da LUNEDì 8 a DOMENICA 14 APRILE 2019
ZONA ISOLA MILANO
INFO: CLAUDIA ZANFI, [email protected]/ [email protected]/ www.amaze.it

Green Island è giunto alla sua 19° edizione! (www.amaze.it). Il programma nasce per promuovere una ricerca culturale sui paesaggi urbani contemporanei e le ecologie sociali, in una forma di dialogo tra società e territorio. GREEN ISLAND interpreta l’esigenza di valorizzare e ripensare nuove aree della città, per riflettere sul tema urgente dello spazio collettivo e del verde pubblico. Il suo intento è permettere ai cittadini di ritrovare un’armonia tra tessuto urbano e paesaggio. Il progetto supporta la riqualificazione territoriale con miglioramenti locali, in grado di conferire ai quartieri una progettualità di respiro internazionale. Green Island ha attivato una rete di oltre 100 realtà pubbliche e private; al progetto hanno aderito prestigiosi autori tra cui Andrea Branzi, Tom Matton, Lois Weinberger, i giovani Medusa Group. Tra le varie attività di GREEN ISLAND importanti libri monografici: sulle erbe spontanee (Flora Urbana); sui giardini d’artista (The Mobile Garden); sui nuovi paesaggi urbani (I giardini di Piet Oudolf), sugli Alveari d’Artista. Green Island ha vinto vari premi internazionali, tra cui EXPO in CITTA’ 2015; PREMIO TIMBERLAND per la creatività urbana.
Claudia Zanfi, storica dell’arte e appassionata di giardini, collabora con istituzioni pubbliche e private su progetti culturali ed editoriali, dedicati ad arte, società, paesaggio. Nel 2001 fonda e dirige il programma internazionale GREEN ISLAND per la valorizzazione dello spazio pubblico e delle nuove ecologie urbane. Dal 2005 al 2015 dirige i programmi europei ATLANTE MEDITERRANEO e ARCIPELAGO BALKANI, con eventi a Sarajevo, Skopie, Tirana, Tangeri, Istanbul, Beirut, Tel Aviv, Marsiglia, Atene, Palermo. Nel 2010 fonda lo studio di progettazione e diffusione del verde ATELIER DEL PAESAGGIO (www.atelierdelpaesaggio.wordpress.com), per la rigenerazione di spazi urbani abbandonati, la realizzazione di alveari urbani e giardini d’artista. Ha insegnato alla Domus Academy e al Politecnico di Milano; alla Middlesex University di Londra. Collabora con Unesco Heritage e Council of Europe. Ha vinto il Primo Premio per il Parco dell’Arte a Mantova; è finalista per i progetti di Lausanne Jardins (CH) e della Biennale Spazio Pubblico (Barcellona)