Giuliano Giuliani – Paesaggi Silenziosi

Ostia Lido - 29/10/2011 : 13/11/2011

La mostra presenta una serie di paesaggi, come luoghi astratti, conosciuti solamente nell’intimità e ritrovati; paesaggi metafisici riconosciuti dalla capacità innata di un osservatore capace di provare emozioni profonde; panorami assoluti che permettono di riscoprire i luoghi che sono oltre la dimensione corporea.

Informazioni

Comunicato stampa

Inaugura il 29 ottobre Paesaggi silenziosi, dipinti di Giuliano Giuliani, presso la Lega navale italiana di Ostia. La mostra visitabile fino al 13 novembre, a cura di Giacomo Belloni e Simona Capodimonti, presenta una serie di paesaggi, come luoghi astratti, conosciuti solamente nell’intimità e ritrovati; paesaggi metafisici riconosciuti dalla capacità innata di un osservatore capace di provare emozioni profonde; panorami assoluti che permettono di riscoprire i luoghi che sono oltre la dimensione corporea.

Le opere di Giuliani sono sempre accompagnate da una scritta, che finisce inevitabilmente per diventarne il titolo

Le sue frasi sono la continuazione di un messaggio visivo, che si vuole completare su un differente piano della percezione. Nel percorso compaiono anche alcuni paesaggi giocosi, schizzi spontanei in libertà che nessun adulto saprebbe riprodurre in naturalezza senza attingere al bambino che è in lui, e ci aprono una finestra su ulteriori mondi interiori dell'artista.

L'organizzazione è di Archivio Arte, un'organizzazione no profit impegnata nel promuovere l'arte come patrimonio accessibile a tutti, che fornisce svariati servizi nel campo artistico. La scelta della location, apparentemente insolita per una mostra, è dovuta alla volontà di scoprire spazi nuovi, fuori dai soliti circuiti espositivi, dove mondi diversi possano incontrasi e dialogare, come nel caso specifico lo sport e l'arte. In concomitanza della mostra saranno disputate gare di vela durante il fine settimana con premiazione il 5 novembre, per week end all'insegna di bellezza e natura.