Giulia Maglionico – Fuck this restaurant

Firenze - 03/10/2015 : 31/10/2015

L'artista presenta opere della serie Acquadri ispirate al mondo degli acquari, dove crea una divertente sovrapposizione tra pesci reali e immaginati, una dimensione liquida e leggera.

Informazioni

Comunicato stampa

Dal 3 ottobre sarà visibile al pubblico la seconda mostra personale di Giulia Maglionico al Caffè della Galleria Pananti in piazza Pitti dal titolo Fuck this restaurant a cura di Francesca Baboni.
L'artista presenta opere della serie Acquadri ispirate al mondo degli acquari, dove crea una divertente sovrapposizione tra pesci reali e immaginati, una dimensione liquida e leggera.
Al centro della sua ricerca si fondono assieme grafica, illustrazione e pittura. Campiture piatte, forti cromatismi che danno corpo a volumi

Giulia Maglionico, con uno stile grafico e personale, reinterpreta l'universo marino, con un tratto originale dalla stesura a plat, senza alcun intento moraleggiante, con ironia e un occhio critico che da sempre caratterizza la sua poetica.
L'opera che da il titolo alla mostra è Fuck this restaurant con l'aragosta facente parte della serie Fuck this zoo. Tra le altre: i Pesci rossi Food, con un gigantesco galleggiante a forma di mina nera, i Barracuda che inseguono un banco di pesciolini coloratissimi, tutti dedicati al tema di Expo sul nutrimento.
In mostra alcune opere inedite realizzate appositamente per l'esposizione come le miniature su carta, lavori di piccolo formato, veri e propri zoom sui pesci protagonisti dei suoi quadri.


GIULIA MAGLIONICO – FUCK THIS RESTAURANT
Caffè della Galleria Pananti
piazza Pitti 19/20 R, Firenze
orari : tutti i giorni 8.30 -20.00
info : 0550516215
UFFICIO STAMPA
Bianca Zani [email protected]


BIO

Giulia Maglionico nasce a Firenze nel 1977. Vive a Reggio Emilia.
MAIN SOLO EXHIBITIONS
“Acquadri”, a cura di Francesca Baboni, Galleria Il Castello, Milano, 2014. “The cat's insomnia”, a cura di Francesca Baboni, galleria Pananti, Firenze, 2014. “Radioactive tea time”, Galleria Il Castello, Milano, 2013. “Umanità e dintorni”, Galleria Rosso Tiziano, Piacenza, 2011. Galleria Les Artistes, Alessandria, 2009. Spazio Numero Otto, Tortona, 2008.
MAIN GROUP EXHIBITIONS
“Feeding the soul”, Galleria Radium Artis, Pietrasanta, 2015.
“Sfamare l'anima”, Galleria Radium Artis, Reggio Emilia, 2015.
“Contemporary art in contemporary food”, Galleria Studio Lb contemporary Brescia, 2015.
“Breaking seals”, a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, Centro Velico Federale Univela Campione del Garda, 2014. “Insorgenze”, a cura di Federico Bonioni, Galleria Bonioni, Reggio Emilia, 2013.
Secondo premio Pittura al Primo Concorso Nazionale Romagna Fiere per l’Arte, 2013. Mostra finalisti premio under 35 “Mantegna Cercasi”, Mantova, 2013. “G(u)arda che arte”, a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, Centro Velico Federale Univela Campione del Garda, 2013. “Frammenti”, a cura di Francesca Baboni e Stefano Taddei, galleria Rezarte, Reggio Emilia, 2012. Archivio per la memoria e la scrittura delle donne ‘Alessandra Contini Bonacossi’, rchivio di Stato di Firenze, 2012. “Artwork LTD”, Caffè Concerto, Modena, 2011. Art Business Milano, mostra mercato contemporanea, Galleria Casa d’Arte via dei Mercati, Vercelli, 2010. Palazzo Callas Sirmione , Brescia, 2011.
Immagina Arte Fiera, Reggio Emilia, Galleria Casa d’Arte via dei Mercati, 2010. ‘Non luoghi’, Galleria Lato, Prato, 2009.
DRAWING AND DESIGN
Capsule collection “Fuck this zoo” , Bettaknit Pafasystem Srl, 2015. Maison & Objet di Parigi, Fiera Ambiente di Francoforte, linea e-my design gruppo F.lli Guzzini s.p.a, 2014. Presentazione delle placemats ‘circus’ disegnate per e-my (www.e-my.com) gruppo F.lli Guzzini s.p.a.Maison & Objet di Parigi, 2013. Selezionata artista per la linea 55DSL gruppo DIESEL Industry, Breganze Vicenza, 2012.