Giorgio De Chirico – Metafisica su carta

Latina - 19/11/2015 : 31/01/2016

L'esposizione, intitolata “Giorgio De Chirico – Metafisica su carta. Omaggio all'opera grafica del Maestro”, pone l'accento sui lavori grafici, che testimoniano una tecnica illustre e mettono in luce l'importanza che la litografia ebbe nel percorso delll'artista.

Informazioni

Comunicato stampa

La LM Gallery Arte Contemporanea è lieta di annunciare un grande appuntamento espositivo, che avrà luogo dal 19 novembre 2015 al 31 gennaio 2016.
La mostra, la seconda della nuova stagione espositiva della galleria, celebra il lavoro del grande Maestro del Novecento italiano e internazionale Giorgio De Chirico.
Tra i nomi più noti del panorama artistico del secolo scorso, di De Chirico sono tuttavia note soprattutto le opere pittoriche. L'esposizione, intitolata “Giorgio De Chirico – Metafisica su carta

Omaggio all'opera grafica del Maestro”, pone invece l'accento sui lavori grafici, che testimoniano una tecnica illustre e mettono in luce l'importanza che la litografia ebbe nel percorso delll'artista.Considerata solitamente come una subordinazione alle tele pittoriche, l'opera grafica ha invece rappresentato in De Chirico un importante momento di sperimentazione e ha spesso preceduto la pittura, alla quale ha “dato in prestito” soggetti e spunti.
Per questa occasione, la LM Gallery Arte Contemporanea esporrà una cartella di litografie del periodo neometafisico, realizzate tra gli anni Sessanta e Settanta e che rivisitano quell'originale rapporto con l'antico, caratterizzante uno stile inconfondibile.
In galleria verranno inoltre esposti numerosi cataloghi e ausili didattici, volti a divulgare la tecnica e la storia dell'opera grafica del Maestro, resa così importante anche dall'intervento di De Chirico su ogni singolo pezzo, colorato a mano. Infine, durante da dicembre a gennaio si susseguiranno eventi volti a far dialogare artisti di oggi con il genio di De Chirico: il 12 dicembre la galleria ospiterà l’esposizione dello scultore Alessio Deli dal titolo “Muse ed eroi”, mentre a gennaio sarà la volta del noto fotografo milanese Maurizio Gabbana.
La mostra è realizzata in collaborazione con la BORA Edizioni di Bologna e curata da Lea Ficca e Matteo Di Marco.