Gerald Bruneau – Juke Joint

Calcata - 12/11/2011 : 02/12/2011

Fotografo di culto le cui origini affondano nella Factory di Andy Warhol, espone qui una serie di fotografie di musicisti scattate lungo il Mississippi.

Informazioni

  • Luogo: STAMPO DIVINO
  • Indirizzo: via degli americani, 13 - Calcata - Lazio
  • Quando: dal 12/11/2011 - al 02/12/2011
  • Vernissage: 12/11/2011 ore 19
  • Autori: Gerald Bruneau
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

Gerald Bruneau, fotografo di culto le cui origini affondano nella Factory di Andy Warhol, espone qui una serie di foto scattate lungo il Mississippi, dove le origini del Blues si fondono ancora nelle Juke Joint con la vita di alcuni grandi bluesman afroamericani.

Da capanna improvvisata nei campi degli schiavi la Juke Joint è diventata un locale dove i lavoratori dopo una difficile giornata di lavoro si incontrano per rilassarsi e stare insieme

Si trovano anche nelle periferie delle città, spesso in edifici fatiscenti o in case private, offrono cibo e alcool, in una atmosfera fumosa fra balli e gioco d'azzardo. E' stato il primo luogo veramente privato degli afroamericani in fuga dal controllo dei mezzadri e dalla discriminazione.

Alcuni musicisti ritratti da Bruneau hanno conquistato un posto nella storia del Blues; egli ha modo di fare questi scatti grazie a una vera e propria immersione lunga due mesi nella loro cultura e quotidianeità, partendo da New Orleans lungo le sponde del Mississippi.

Gerald Bruneau a New York dopo l'originaria esperienza nella Factory, si occupa dell'elezione di Jesse Jackson e poi realizza un reportage sul centro artistico nato nel Chelsea Hotel; del 1988 è il reportage sui bluesman del Mississippi. Come reporter d'assalto compie, in particolare, scatti sul conflitto arabo-israeliano, sui movimenti del PKK, sui condannati nel braccio della morte in Texas, sulla guerra in Albania o in Afghanistan, come in questo 2011. Dall'altro lato rimane attento indagatore degli ambienti creativi e underground come a New York, Mississipi, in Russia. Realizza numerosi ritratti di personaggi dello spettacolo, della cultura, della politica, dello sport. E' stato membro storico del team Grazia Neri e tuttora di Black Archives. Pubblica servizi sulle maggiori riviste internazionali.

A seguire concerto con Piero Frisani, musicista pugliese specializzato nel cosiddetto Blues "delle origini", quello appunto del Delta del Mississippi. Attivo da anni sulla scena romana e in festival Blues, ha fra le sue collaborazioni musicisti del calibro di Stefan Grossman, Scott Ainslie, Kenny Sultan.