Gec – Sistema Floreale Di Videosorveglianza

Torino - 10/06/2016 : 10/06/2016

Presentazione nuova opera murale di Gec "Sistema Floreale Di Videosorveglianza".

Informazioni

  • Luogo: MAU - MUSEO D'ARTE URBANA
  • Indirizzo: via Rocciamelone 7 c - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 10/06/2016 - al 10/06/2016
  • Vernissage: 10/06/2016 ore 18,30
  • Autori: Gec
  • Generi: presentazione

Comunicato stampa

Venerdì 10 giugno 2016

Ore 16.30 : partenza dal sagrato della Chiesa di San Alfonso, corso Tassoni ang. via Cibrario, visita guidata gratuita al Museo d'Arte Urbana ed al Borgo Campidoglio con il Direttore Artistico Edoardo Di Mauro
Ore 18.30, presso la sede espositiva del Museo d'Arte Urbana, via Rocciamelone 7 c Torino, si terrà la presentazione della nuova opera murale prodotta dal M.A.U. in Via Corio angolo via Musinè: "SISTEMA FLOREALE DI VIDEOSORVEGLIANZA" dell'artista GEC.
Rinfresco sardo preparato da Franco e Anna del Circolo Sardo Kinthales



Sono in esposizione la mostra "Nuova Officina Torinese #1" prorogata fino al 1 luglio, e la mostra informale "Homosexuality: storie di vita quotidiana" di Alice Arduino.

Sponsor istituzionali : Regione Piemonte, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT

Partner : Officine Brand www.officinebrand.it

Info : 335 6398351 [email protected] www.museoarteurbana.it







GEC (Cuneo, 1984) vive e lavora a Torino. Nel 2007 si laurea in Architettura per Ambiente e paesaggio presso il Politecnico di Torino. Il suo lavoro si fonda principalmente sull’utilizzo del web al fine di coinvolgere il pubblico in prima persona, senza il quale ogni sua opera non potrebbe esistere. Gli inviti alla partecipazione attiva rivolti allo spettatore nascono sui social network e indagano temi quali il lavoro, la comunicazione pubblicitaria, il consumo consapevole, le lotte di classe, il gioco; la loro riuscita dipende esclusivamente dalla risposta del pubblico e dal grado di interesse che ciascun progetto riesce a smuovere in rete.
Il risultato sono opere spesso realizzate nello spazio urbano, immagini o installazioni ambientali ironiche e drammatiche, in grado di coinvolgere un pubblico trasversale tramite un linguaggio sintetico ed immediato. Gec ha partecipato ad importanti mostre in Italia e all’estero. Le sue recenti mostre includono “Schermi delle mie brame”, Triennale di Milano, Milano, Italia (2014); “Cala la notte”, Biblioteca Civica Museo Mart, Rovereto, Italia (2013); “Epidemic happiness”, Biennale di Architettura di Venezia, Venezia, Italia (2012).

Home Page - GEC-ART