Furla Series #01 – Marcello Maloberti

Milano - 28/03/2018 : 29/03/2018

Nell’ambito del Programma Pubblico di Furla Series #01 -Time after Time, Space after Space, Marcello Maloberti tiene il workshop È il corpo che decide.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO DEL NOVECENTO
  • Indirizzo: Via Marconi, 1 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 28/03/2018 - al 29/03/2018
  • Vernissage: 28/03/2018 ore 18-20
  • Autori: Marcello Maloberti
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

Nell’ambito del programma pubblico che accompagna il progetto Furla Series #01 - Time after Time, Space after Space, Museo del Novecento e Fondazione Furla presentano





Workshop con MARCELLO MALOBERTI

È il corpo che decide
28-29 marzo 2018
Presentazione delle performance dei partecipanti giovedì 29 marzo durante l’orario di apertura del Museo del Novecento, Milano, dalle ore 18 alle 20





Nell’ambito del Programma Pubblico di Furla Series #01 -Time after Time, Space after Space, Marcello Maloberti tiene il workshop È il corpo che decide

I quindici artisti partecipanti sono invitati a confrontarsi con la collezione del Museo del Novecento e a ideare nelle due giornate del programma singole azioni che dialogano in modo diretto con le opere esposte, in particolare con quelle dei Futuristi, di Morandi, De Chirico, Martini, Fontana e Pellizza da Volpedo.



Le prove, già momento performativo e parte integrante del laboratorio, si svolgono a porte aperte in Sala Fontana. Il risultato del lavoro sarà presentato al pubblico del museo a fine workshop, giovedì 29 marzo, con una serie di stazioni performative che verranno dislocate in diverse aree lungo il percorso espositivo. Relazionandosi con il passato e affiancando alla monumentalità della storia dell’arte azioni effimere e leggere, i partecipanti diventano i protagonisti di un nuovo modo di vivere e di attivare lo spazio museale, dove l’incontro con lo spettatore diviene parte integrante del processo performativo.



Marcello Maloberti (nato a Codogno, Lodi, nel 1966. Vive e lavora a Milano).

La ricerca di Maloberti si ispira ad aspetti legati a realtà urbane minime e marginali. La sua osservazione va oltre l’immediata evidenza del familiare e il realismo si fonde col fantastico in una continua trasformazione degli aspetti più banali dell’esistenza. Le sue performance e installazioni sonore e luminose sono realizzate sia in spazi privati che pubblici con un forte impatto teatrale e partecipazione del pubblico. Tra le mostre recenti: MOKAC Contemporary Art Museum, Cracovia (2017), Pune Biennale, India (2017), Quadriennale di Roma (2016), MUCEM, Marsiglia (2015), Castello di Rivoli - Museo d’Arte Contemporanea, Torino (2014), Padiglione Italia, 55a Biennale di Venezia (2013), 4a Biennale di Thessaloniki (2013), Fondazione Zegna, Trivero (2013), MACRO - Museo d’Arte Contemporanea, Roma (2012), Frankfurter Kunstverein (2012), Triennale di Milano (2012, 2015), GAMeC - Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea, Bergamo (2009).

Maloberti è docente di Arti Visive alla NABA-Nuova Accademia di Belle Arti, Milano.



Artisti partecipanti al workshop: Andrea Bocca, Elisabetta Bottura, Martina Brembati, Sara Ciuffetta, Gaia De Megni, Nguyen Hoang Giang, Francesco Michele Laterza, Ahmed Malis, Jacopo Martinotti, Andrea Noviello, Valentina Parati, Matteo Pizzolante, GianMarco Porru, Fabio Ranzolin, Eleonora Reffo e Noemi Rossi.