Fritz Koenig 1924-2017. La Retrospettiva

Firenze - 20/06/2018 : 07/10/2018

Scomparso nel febbraio 2017 all’età di 93 anni, l’artista ha sempre evitato le mostre, le fiere e il mercato dell’arte: pertanto quella fiorentina è la prima grande retrospettiva che gli viene dedicata, e ripercorre dagli anni ’50 in poi i temi principali della sua opera, spesso ispirata all’arte italiana e all’antichità.

Informazioni

Comunicato stampa

Fritz König, uno dei maggiori scultori tedeschi del ‘900, è noto soprattutto per la sua grande “Sfera Cariatide”, situata tra le torri gemelle a New York e miracolosamente sopravvissuta al loro crollo nell’attentato dell’11 settembre 2001.
Scomparso nel febbraio 2017 all’età di 93 anni, l’artista ha sempre evitato le mostre, le fiere e il mercato dell’arte: pertanto quella fiorentina è la prima grande retrospettiva che gli viene dedicata, e ripercorre dagli anni ’50 in poi i temi principali della sua opera, spesso ispirata all’arte italiana e all’antichità


La solitudine, l’estasi della coppia, il cavallo, i movimenti delle masse, l’Olocausto sono al centro della poetica di König.
La mostra include disegni, modelli e sculture di piccolo e medio formato (agli Uffizi), tra cui i modelli per i monumenti sugli stermini di Mauthausen e altri non realizzati, e sculture monumentali in bronzo nel Giardino di Boboli.