Franco Rosso – Selection

Trieste - 23/12/2013 : 26/01/2014

In mostra una serie di opere dell’artista triestino che pur mantenendo echi di una ricerca sull’espressionismo e sull’informale europeo e americano declina un contrasto delle superfici e dell’assolutezza del colore, che però si dispongono secondo un ordine di scansione e di sequenze che segue le annotazioni dell’astrattismo, in particolare suprematismo e costruttivismo, di provenienza russa.

Informazioni

  • Luogo: ANTICO CAFFE' TOMMASEO
  • Indirizzo: Piazza Nicolò Tommaseo 4C - Trieste - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 23/12/2013 - al 26/01/2014
  • Vernissage: 23/12/2013 no
  • Autori: Franco Rosso
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: tutti i giorni 8-24

Comunicato stampa

L’Antico Caffè Tommaseo (Trieste-Piazza Tommaseo 4/c) ospita dal 23 dicembre al 26 gennaio una rassegna intitolata “Franco Rosso Selection”. In mostra una serie di opere dell’artista triestino che pur mantenendo echi di una ricerca sull’espressionismo e sull’informale europeo e americano declina un contrasto delle superfici e dell’assolutezza del colore, che però si dispongono secondo un ordine di scansione e di sequenze che segue le annotazioni dell’astrattismo, in particolare suprematismo e costruttivismo, di provenienza russa

Anche quando le rigorose geometrie si intrecciano con le visualizzazioni di sofisticate labbra femminili rimandando a nuovi equilibri compositivi e originali armonie, che declinano una originale destrutturazione di certa comunicazione pubblicitaria che si attarda sul sempre efficace strumento del fascino femminile.

Franco Rosso, artista costruttivista opera dal 1975 nell’ambito dell’astrazione aniconica sul versante razionale geometrico, affiancando a questa attività un impegno professionale nel campo della comunicazione visiva, dell’editoria e dell’organizzazione culturale. Le varie esperienze hanno interagito positivamente, creando un circuito virtuoso nel quale produzione artistica e professionale si inverano e sostanziano reciprocamente. Presente in mostre personali e in varie collettive regionali e nazionali, a Trieste, Udine, Gorizia, Grado, Monfalcone, Muggia, Trento, Parma, Torino, Milano, Treviso, Brescia, Trevi, Città di Castello, Bologna, in Slovenia, Austria, Croazia e Germania, ha partecipato a oltre 400 esposizioni ottenendo premi e riconoscimenti. La sua attività è documentata in permanenza, dal 1975, al Kunsthistorisches Istitut di Firenze ed è presente negli archivi della Quadriennale d’Arte di Roma. Come giornalista collabora a varie testate occupandosi di economia, cultura e recensioni artistiche.