Francesco Gennari – … e lui torna geometria …

Faenza - 15/12/2011 : 15/12/2011

L'artista, già ospite del progetto di Residenza al Museo Carlo Zauli nell'edizione del 2005, ha realizzato questo nuovo lavoro all'interno dei laboratori di Via Croce, in collaborazione con i ceramisti del nostro staff.

Informazioni

  • Luogo: MUSEO CARLO ZAULI
  • Indirizzo: Via Della Croce 6 - Faenza - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 15/12/2011 - al 15/12/2011
  • Vernissage: 15/12/2011 ore 18.30
  • Autori: Francesco Gennari
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Patrocini: Il Museo Carlo Zauli nel 2011 è sostenuto da: Comune di Faenza - Regione Emilia Romagna Banca di Romagna - Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza Coop. Ceramica Imola - Autorità Portuale Ravenna Edilpiù - Ravenna Tendaggi - La Berta Il Museo Carlo Zauli è parte del Sistema Museale della Provincia di Ravenna

Comunicato stampa

L'artista, già ospite del progetto di Residenza al Museo Carlo Zauli nell'edizione del 2005, ha realizzato questo nuovo lavoro all'interno dei laboratori di Via Croce, in collaborazione con i ceramisti del nostro staff.
L'opera è visibile al pubblico del Museo Carlo Zauli solo per questa occasione.


Francesco Gennari, nato a Fano (PU) nel 1973, vive e lavora tra Milano e Pesaro



Ultime mostre personali

2011 Johnen Galerie, Berlin, Tre autoritratti e un paesaggio,Zero…, Milan, 
2009 Museum Dhondt-Dhaenens, Deurle, Belgium, 2008, Il luogo dove non c’è più posto per la coscienza, Tucci Russo, Torre Pellice, Turin, Neue heidnische Sonne, Johnen Galerie, Berlin, Musée d’art Moderne de Saint Etienn Métropole, Saint Etienne, 2007 7 enigmi per il mio loden, ZERO..., Milan, 2006 La degenerazione di Parsifal, Tucci Russo, Torre Pellice, Turin, 2005 Tornerò dove non sono mai stato, Tucci Russo, Torre Pellice, Turin, La degenerazione di Parsifal, Johnen+Schöttle Galerie, Cologne

Ultime mostre collettive
2011 Vedere un oggetto,vedere la luce, By G.Kollak,P.E.Moore,P.S.Pys, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo,Guarene (TO), Surreal versus surrealism in contemporary art,IVAM,Valencia,by G.Mercurio e D.Paparoni, Posso errare ma non di core:passato prossimo e futuro anteriore dell’Italia,by Andrea Bruciati,Galleria Comunale d’Arte Contemporanea, Monfalcone , Il capolavoro non esiste,l’universo Zeri dall’accademia Carrara di Bergamo al presente, by Paola Tognon, Museo Diocesano Palazzo Vescovile, Bressanone, Arte essenziale, by F. Ferrari, Collezione Maramotti, Reggio Emilia; Frankfurter Kunstverein, Frankfurt, 2010, Scultura del XXl secolo, by M. Meneguzzo, Fondazione Arnaldo Pomodoro, Milano, Voyage d’Italie, la jeune creation artistique italienne, by Y. Aupetitallot, Le Magasin, Grenoble, Ibrido, genetica delle forme d’arte, by G. Di Pietrantonio, PAC, Milano, Die Natur der Kunst, curated by Dieter Schwarz, Kunstmuseum Winterthur, Winterthur, CH
, 2009, Guardami, il volto e lo sguardo nell’arte,1969-2009,by B.Della Casa, Museo cantonale d’arte, Lugano, CH, 53 Biennale di Venezia, Glasstress, Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti - Palazzo Cavalli Franchetti, Venice, Fragile, curated by Lorand Hegyi, Musée d’Art Moderne de Saint-Etienne, Saint-Etienne, ITALICS. Arte italiana fra tradizione e rivoluzione 1968-2008, curated by F. Bonami, Museum of Contemporary Art, Chicago, MuHKA Extra Muros, All That Is Solid Melts Into Air - Het Ding - curated by Dieter Roelstraete, Mechelen, Jeppe Hein, Invisibile Labyrinth + Frac Ile-de-France,by X.Franceschi, Théâtre National de Chaillot, Paris, 2008 Speranze e dubbi. Arte giovane tra Italia e Libano, Italian Cultural Institute, Beirut; Fondazione Merz, Turin, Bétonsalon, Paris, Notorious, Frac Ile de France, curated by X. Franceschi, Paris, partoftheprocess3, ZERO…, Milan, ITALICS. Arte italiana fra tradizione e rivoluzione 1968-2008, curated by F. Bonami, Palazzo Grassi, Venice, Manifesta 7, Trentino - Südtirol/Alto Adige, Night Visions, La Galerie, Contemporary Art Centre, Noisy-le-Sec, Paris, Introduction de la femme à la bûche, La Vitrine, Paris, 
2007, Engholm Engelhorn Galerie, Wien, Mentalgrafie/Viaggio nell'arte contemporanea italiana, curated by Demetrio Paparoni, Tel Aviv Museum of Art, Tel Aviv, Israel, Camera con vista, Palazzo Reale, Milan, Timer 01 - Intimità/intimacy, Triennale Bovisa, Milan, 
2006
Underlining, Tucci Russo, Torre Pellice (TO), L’immagine del vuoto. Una linea di ricerca nell’arte in Italia 1958-2006, Museo Cantonale d’Arte, Lugano, CH, Shape without form, shade without colour, paralysed force, gesture without motion, Galleria Francesca Kaufmann, Milan, Totalschaden, curated by Gregor Schneider, Bonner Kunstverein, Bonn, La Città di Leonardo, L’Arte Contemporanea, Milano e Leonardo, curated by Ludovico Pratesi, Fondazione Stelline, Milan, [email protected] | arte a Milano, curated by Giorgio Verzotti, Hangar Bicocca, Milan, 
2005, Die Gute Form, curated by Gerold Miller, Mehdi Chouackri, Berlin, S.N.O.W., curated by Andrea Bellini, Tucci Russo, Torre Pellice, Turin, Francesco Gennari, Terence Koh, Matthias Lahme. Jablonka-Lühn, Cologne, Bidibidobidiboo, curated by Francesco Bonami, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Turin, Ask the Dust, curated by Daniela Lotta, Museo Carlo Zauli, Faenza