Forme

Milano - 21/04/2022 : 20/05/2022

In mostra una selezione di lavori in grès e porcellana.

Informazioni

  • Luogo: SPAZIO IF LIVING
  • Indirizzo: piazza Virgilio, 4 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 21/04/2022 - al 20/05/2022
  • Vernissage: 21/04/2022
  • Generi: arti decorative e industriali
  • Orari: dal martedì al venerdì ore 16:00 – 20:00, sabato 10:00 – 20:00.

Comunicato stampa

forme
Guido De Zan, Licia Cicala, Clara Lombardo

21 aprile - 20 maggio 2022
Spazio @ IF Living
piazza Virgilio, 4 - Milano

Guido De Zan, ceramista dal 1978, da sempre ospita nel suo laboratorio giovani ceramisti. Tra questi Licia Cicala e Clara Lombardo, che creano opere in quello spazio da più di 10 anni. Insieme espongono, presso lo Spazio @ IF Living, una selezione dei loro lavori in grès e porcellana

La ricerca di forme essenziali, declinata da ciascun ceramista secondo il proprio percorso, va di pari passo con il lavoro sulla superficie: che sia smaltata, segnata o lasciata al naturale, non è mai una scelta decorativa, ma diventa un tutt’uno con la materia delle opere.

Guido De Zan nasce a Milano nel 1947. Nel 1974, dopo aver lavorato otto anni nel campo dell’assistenza a ragazzi con disabilità mentali, si laurea in Sociologia all’Università di Trento. Nel 1975 inizia la ricerca nel campo ceramico, utilizzando grès e porcellana per realizzare sia sculture che oggetti d’uso. Nel 1978 a Milano, accanto alle Colonne di San Lorenzo, apre il Coccio, il laboratorio con forno ceramico in cui lavora da più di tre decenni. Da qui sono passate generazioni di assistenti e allievi provenienti da tutto il mondo. Ha fatto mostre personali e collettive sia in Italia che all’estero. Alcuni suoi lavori fanno parte di collezioni sia pubbliche che private. Dagli anni 90, alla produzione ceramica affianca una ricerca grafica usando varie tecniche e materiali diversi. Vive e lavora a Milano.

Licia Cicala nasce a Napoli nel 1978. Nel 2005 si laurea in Architettura all’Università Federico II. Dal 2000 lavora la ceramica, prima a Napoli producendo maioliche, poi a Milano, dove si trasferisce nel 2007, e continua la sua ricerca passando all’alta temperature con l’uso del grès e della porcellana. Molto spesso le sue ceramiche sono trasposizioni spaziali di schizzi ricorrenti: disegni di personaggi e paesaggi immaginari, segni che vengono a volte da un mondo organico, altre volte da geometrie più rigide, legate alla formazione di architetto. Vive e lavora a Milano.

Clara Lombardo, siciliana di Taormina, classe 1970, si laurea in Relazioni Internazionali ed è in questo campo che lavora in ambito europeo per missioni umanitarie. Il suo primo approccio con il grès avviene in Germania, a Colonia. Da quella esperienza sono seguiti stage a Nove (VI) con Antonio Bonaldi e in Francia a Mont-Dauphin con Maïeul Cardon. Dal 2016 si dedica soprattutto allo sviluppo di ceramica d’uso. È nello studio delle forme e delle linee che Clara trova le sfide della sua interpretazione della ceramica: un viaggio tra armonia e essenzialità, tra simmetria e imperfezione, tra visione e esecuzione. Esplorando sempre nuove tecniche sia per la creazione dell’oggetto sia per ottenere la composizione dello smalto e quindi del colore. Vive e lavora a Milano.
www.guidodezan.it
www.liciacicala.com
www.claceramics.it