First Step 9 – Lorenzo Castiglioni

Verona - 01/12/2018 : 15/12/2018

La galleria La Giarina presenta quest’anno, Lorenzo Castiglioni (Padova, 1996) con due installazioni: Forme nel vuoto 2017, Lacerazioni 2017-2018 e una scultura in movimento: Incontri 2018.

Informazioni

Comunicato stampa



First Step rappresenta il primo passo nel mondo dell’arte degli studenti e diplomati dell’Accademia di Belle Arti di Verona. La manifestazione nasce nove anni fa con l’obiettivo di presentare al pubblico le opere dei giovani artisti in un contesto espositivo diffuso nelle gallerie della città. First Step costituisce di fatto la prima reale occasione di confronto con le dinamiche e gli attori del principale sistema professionale del loro futuro

Nel tempo si è trasformato in un appuntamento annuale, crescendo in ogni edizione per consolidarsi in un incontro aperto tra l’Accademia e la città, un confronto costruttivo tra artisti, gallerie, collezionisti e pubblico.

Dopo gli eventi di ottobre 2018 in un secondo momento, da metà novembre a metà dicembre, vengono inaugurate negli spazi espositivi (non solo di Verona, ma anche di altre città) una serie di mostre personali, organizzate direttamente dai galleristi e dai curatori coinvolti, che approfondiscono la ricerca di nove giovani artisti selezionati. Le gallerie sono: Galleria A + B Brescia, Boccaleria Gallery di Trento, Yvonne Artecontemporanea di Vicenza e, a Verona, Studio la Città, La Giarina Arte Contemporanea, Isolo17 Gallery, Fonderia 20.9, Galleria Fuori le Mura.

La galleria La Giarina presenta quest’anno, Lorenzo Castiglioni (Padova, 1996) con due installazioni: Forme nel vuoto 2017, Lacerazioni 2017-2018 e una scultura in movimento: Incontri 2018.


"Queste tre opere hanno un filo conduttore, nella prima opera "Forme nel vuoto" è la libertà della materia a rivelarsi al contatto diretto con
l'uomo, nella seconda opera "Lacerazioni" è la creta imprigionata nel ferro, privata del movimento fluido a creare un contrasto emotivo soffocante, invece nella terza opera "Incontri", il movimento del materiale leggero e le forme tolgono la pesantezza della prima e si liberano dalla prigionia del seconda." (Lorenzo Castiglioni)