Festival della Mente 2013

Sarzana - 30/08/2013 : 01/09/2013

Il Festival della Mente, il primo festival in Europa dedicato alla creatività e ai processi creativi, raggiunge quest’anno il traguardo della decima edizione.

Informazioni

  • Luogo: PIAZZA MATTEOTTI
  • Indirizzo: Piazza Matteotti - Sarzana - Liguria
  • Quando: dal 30/08/2013 - al 01/09/2013
  • Vernissage: 30/08/2013
  • Generi: serata – evento
  • Sito web: http://www.festivaldellamente.it
  • Patrocini: promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia e dal Comune di Sarzana
  • Uffici stampa: DELOS

Comunicato stampa

Il Festival della Mente, il primo festival in Europa dedicato alla creatività e ai processi creativi, raggiunge quest’anno il traguardo della decima edizione.
Progettato e diretto da Giulia Cogoli e promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia e dal Comune di Sarzana, si svolgerà nel centro storico di Sarzana dal 30 agosto al 1 settembre 2013 (www.festivaldellamente.it).

Il festival si propone come un crocevia tra sapere umanistico, sapere scientifico e riflessioni intellettuali sul tema dei processi creativi attraverso le forme più diverse

Per tre giornate importanti pensatori italiani e stranieri saranno i protagonisti di workshop, lectio, dialoghi e approfonditaMente: lezioni-laboratorio di due ore a numero limitato, che consentono al pubblico e ai relatori di instaurare una relazione più stretta e diretta.
La storia del festival inizia nel 2004 ed è una storia di approfondimento e successo culturale, coltivato, condiviso e cresciuto a poco a poco e costantemente sino ad oggi: la manifestazione in questi anni ha proposto 650 incontri, ha coinvolto complessivamente 500 relatori, con un crescente consenso di pubblico. In nove edizioni ha registrato circa 300.000 presenze, dalle 12.000 della prima edizione alle oltre 42.000 del 2012. Sin dal primo anno tutti gli eventi sono a pagamento: un biglietto di soli 3,5 o 7 euro, che crea un rapporto di grande attenzione e rispetto fra pubblico e relatori.
"Il percorso del Festival della Mente testimonia come esista una cultura viva e forte non basata su narcisismi, toni alti, numeri roboanti, ma piuttosto sulla qualità, sulle eccellenze vere, sulla disponibilità al dialogo, sulla voglia di conoscenza e di condivisione, in poche parole sulla speranza di migliorare attraverso la conoscenza e la partecipazione" dice Giulia Cogoli che segue il progetto sin dal suo debutto. Dal 2005 il festival si è arricchito di una sezione per i più piccoli che oggi conta oltre 50 eventi, nata per stimolare il dialogo e il confronto culturale tra generazioni.
Da sempre straordinaria è l’adesione dei giovani volontari: oltre 4.000 in dieci anni, provenienti da scuole superiori di secondo grado e università, che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. È stata pubblicata recentemente la ricerca Effettofestival adolescenti - Volontariato e impatto formativo dei festival di approfondimento culturale, a cura dell’Istituto Minotauro di Milano, che ha indagato le motivazioni che spingono i giovani a partecipare in modo attivo e appassionato alle iniziative culturali.
Il festival ha realizzato in totale 7 ricerche per indagare il fenomeno del festival nei suoi diversi aspetti e ben 12 tesi di laurea sono state dedicate alla manifestazione sarzanese.
Nel 2008, inoltre, è nata la serie i Libri del Festival della Mente (Edizioni Laterza), ideata e diretta da Giulia Cogoli, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia, che annovera in catalogo 17 titoli, 45 edizioni, 4 traduzioni all’estero, per un totale di circa 130.000 copie vendute, cui si aggiungono le 1.500 copie e-book vendute negli ultimi tre anni (1.000 solo nel 2012).
Tre nuovi titoli saranno pubblicati a settembre in occasione del festival:
Donne, madonne, mercanti e cavalieri. Sei storie medievali di Alessandro Barbero
100 parole per la mente a cura di Giulia Cogoli
Il viaggio iniziatico di Emanuele Trevi