Farm Security Administration: le stampe della Library of Congress al CSAC

Savignano sul Rubicone - 08/09/2017 : 24/09/2017

Una selezione di queste potentissime immagini, a cura di Francesca Parenti, membro del Comitato Artistico del festival, sono in mostra eccezionalmente a SIFEST26.

Informazioni

Comunicato stampa

Nel 1935, Roy Stryker viene incaricato di reclutare un gruppo di fotografi da assegnare alla Farm Security Administration (FSA), creata da Roosevelt per assistere gli agricoltori in difficoltà. Sul crinale di una delle più significative crisi economiche statunitensi, per portata e conseguenze, quella del 1929, il governo americano affida alla fotografia il compito di costituire il primo archivio della società americana. L’intento è di realizzare un vasto panorama della vita negli Stati Uniti, in quel preciso momento storico

Stryker mette insieme alcuni dei nomi fondamentali nella storia della fotografia: Arthur Rothstein, Walker Evans, Dorothea Lange, Ben Shahn, Russell Lee, Marion Post Walcott, Jack Delano. Fotografi dal carattere assai diverso che furono in grado di restituire un vero e proprio linguaggio, quello della fotografia documentaria, capace di esprimere il significato umano e storico del soggetto, di una nazione intera, di un’epoca.

Conservate alla Library of Congress, le fotografie della Farm Security Administration (FSA) vengono in parte acquisite negli anni Settanta dall’Università di Parma, su iniziativa di Arturo Carlo Quintavalle: oltre trentamila fotografie custodite nella prima istituzione universitaria italiana a occuparsi di fotografia, il CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione.
Una selezione di queste potentissime immagini, a cura di Francesca Parenti, membro del Comitato Artistico del festival, sono in mostra eccezionalmente a SIFEST26, con fotografe di Dorothea Lange, Arthur Rothstein, Marion Post Walcott, Jack Delano, Ben Shahn, Gordon Parks.