Europeana Fashion

Venezia - 22/05/2017 : 23/05/2017

L'espressione fashion heritage si riferisce ad un gruppo eterogeneo di oggetti, di natura diversa e diversi significati.

Informazioni

  • Luogo: IUAV - PALAZZO BADOER
  • Indirizzo: Salizada San Polo 2468 - Venezia - Veneto
  • Quando: dal 22/05/2017 - al 23/05/2017
  • Vernissage: 22/05/2017
  • Generi: incontro – conferenza

Comunicato stampa

L'espressione fashion heritage si riferisce ad un gruppo eterogeneo di oggetti, di natura diversa e diversi significati. L’interesse del pubblico verso collezioni museali e materiali d'archivio legati soprattutto alla moda è in aumento: audience diverse richiedono l'accesso a questo affascinante e ricco patrimonio di conoscenze. È la stessa varietà delle "tracce" della moda - non solo abiti, ma accessori, tessuti, piatti e riviste, schizzi e fotografie - che richiede una riflessione sulle tecnologie più adatte e su come applicarle per preservare, diffondere e sfruttare questi materiali in tutte le loro potenzialità



Il simposio raccoglie alcuni dei case study più interessanti nel panorama internazionale; esperienze tra il museo più tradizionale o le pratiche archivistiche, che modellano le proprie pratiche con le nuove possibilità offerte dalla tecnologia. Queste esperienze ruotano attorno allo stretto rapporto tra patrimonio di moda e tecnologie digitali.
Fashion Digital Memories vuole affrontare una serie di temi, esplorando le tecniche innovative sviluppate per aggiornare le pratiche consolidate del museo e dell'archiviazione, come conservazione e studi tradizionali della cultura materiale; riportando le riflessioni su come incorporare la tecnologia nello sviluppo concettuale e materiale di mostre e display; dando visibilità ad azioni volte a presentare il fashion heritage a un pubblico più ampio e spesso non specializzato, con tecniche interessanti e coinvolgenti , sfruttando le potenzialità dei social media e delle altre piattaforme digitali.

Keynote speaker di apertura sarà Timothy Long, curatore di Fashion and Decorative Arts presso il Museum of London, che descriverà come il patrimonio culturale e la tecnologia si intrecciano nella sua pratica, attraversando la conservazione, l display e la comunicazione, introducendo così i tre principali a reeesplorate dalla conferenza.
Keynote speaker di chiusura finale sarà il professor José Teunissen, Dean della School of Design and Technologydel London College of Fashion, la cui pratica come curatore e educatore mette in connessione territori ancora più diversi, sfumando confini tra moda e tecnologia.

Saranno inoltre presenti Sarah Scaturro, Head Conservator presso The Costume Institute, Metropolitan Museum of Art di New York, Dr. Kate Bethune, Director’s Researcher del Victoria and Albert Museum di Londra e Karen Van Godtsenhoven, Fashion Curat MoMu ModeMuseum Provincie Antwerpen.

Il simposio è organizzato da Europeana Fashion International Association in collaborazione con l'Università Iuav di Venezia e The New School-Parsons Paris.
L'evento è co-finanziato dalla Commissione europea nell'ambito del programma CEF (Connecting Europe Facility).