Euro Rotelli – The Body the Soul

Codroipo - 29/09/2012 : 04/11/2012

Reduce da una serie di personali internazionali (tra cui Zagabria, Milano, Roma, Ljubljana, Novosibirsk e Los Angeles), in questi anni Rotelli ha affinato la sua passione per le immagini di persone attraverso un percorso artistico partito dalla pittura e approdato alla fotografia delle maggiori stelle della danza mondiale, quale espressione del corpo umano con i suoi movimenti, le sfumature, i tocchi leggeri del fotografo e dei ballerini.

Informazioni

  • Luogo: VILLA MANIN DI PASSARIANO
  • Indirizzo: Piazza Manin 10 - Codroipo - Friuli-Venezia Giulia
  • Quando: dal 29/09/2012 - al 04/11/2012
  • Vernissage: 29/09/2012 ore 17
  • Autori: Euro Rotelli
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

«La danza è una forma originaria dell'esserci umano... e al tempo stesso una forma originaria dell'essere in generale... » (W. F

Otto)
MOSTRE: «IL CORPO L’ANIMA», LA MAGIA DELLA DANZA NELLE FOTO DI EURO ROTELLI A VILLA MANIN DI PASSARIANO


Udine - La suggestiva magia della danza, ossia l’esaltazione del corpo umano, si concretizzerà nelle foto di Euro Rotelli, una delle maggiori espressioni artistiche italiane degli ultimi anni, esposte nella mostra di fotografie «The Body The Soul», che dal 29 settembre al 4 novembre sarà ospitata nell’esedra di Levante del maestoso complesso dogale di Villa Manin di Passariano (Udine). E «The Body The Soul» è anche il titolo del libro che Rotelli ha realizzato per condensare il suo intenso percorso artistico e che sarà presentato in anteprima durante l’esposizione.

Reduce da una serie di personali internazionali (tra cui Zagabria, Milano, Roma, Ljubljana, Novosibirsk e Los Angeles), in questi anni Rotelli ha affinato la sua passione per le immagini di persone attraverso un percorso artistico partito dalla pittura e approdato alla fotografia delle maggiori stelle della danza mondiale, quale espressione del corpo umano con i suoi movimenti, le sfumature, i tocchi leggeri del fotografo e dei ballerini.

Quella di Euro Rotelli può essere definita un’arte sintetica che racchiude in sé i sensi: la danza (come congiunzione tra corpo e anima) legata alla vista, all’occhio attento dello spettatore che segue i movimenti, ne percepisce le posizioni, i cambiamenti di passi, legge nelle fotografie la fatica, la determinazione, la leggerezza dei ballerini; la musica. Ed è proprio ammirando le opere fotografiche che si percepisce il suono che accompagna i movimenti, l’udito si fa più fine nell’ascoltare (attraverso la suggestione delle immagini) i battiti del cuore; osservando le opere fotografiche ci si sente trasportati nel mondo dei ballerini, con i loro tocchi lievi, gli abbracci, la loro fisicità si fa palpabile.

Una mostra di fotografie non solo documentativa, come la fotografia è solita fare, ma anche e soprattutto emozionale e coinvolgente, grazie all’originale uso che Rotelli fa delle ultime pellicole Polaroid, da lui “manipolate” in una personalizzazione artistica che non ha precedenti. L’uso della Polaroid, infatti, costituisce una fase fondamentale del suo percorso artistico. Questo tipo di pellicola, infatti, gli permette di intervenire “manualmente” sulla fotografia e di sperimentare procedimenti di sviluppo e stampa, con risultati sempre diversi e originali, ma tutti di grande suggestione emotiva e artistica. Ma la sua ricerca artistica va al di là della macchina fotografica, che costituisce il mezzo per elaborare un’idea, un progetto.

Proprio per questa personalizzazione, le fotografie di Euro Rotelli hanno ottenuto importanti premi e riconoscimenti a livello internazionale, sono state pubblicate su riviste nazionali e internazionali ed esposte in Italia e all’estero in gallerie e collezioni pubbliche e private.

L’Azienda Speciale Villa Manin e la Regione intendono così rendere omaggio a Euro Rotelli dedicandogli una vetrina singolare, i respiro internazionale, dove si unisce il corpo all’anima perché, come afferma lo stesso artista, è dal “movimento del corpo che si sprigiona l’anima”.

La mostra sarà inaugurata il 29 settembre (ore 17:00) alla presenza del Vicepresidente della Regione Friuli-Venezia Giulia, Luca Ciriani, dell’Assessore regionale alla cultura Elio De Anna, del Commissario straordinario dell’Azienda Speciale Villa Manin Enzo Cainero e con l’intervento critico di Fabio Amodeo.

La mostra resterà aperta fino al 4 novembre 2012, l’ingresso è gratuito dal martedì al venerdì dalle 14 alle 18, sabato e domenica dalle 11 alle 19 (chiuso il lunedì).

Durante l’inaugurazione sarà presentato il libro «The Body The Soul» di Euro Rotelli, realizzato grazie a Turismo Friuli Venezia Giulia e Banca Popolare FriulAdria-Crédit Agricole, e sarà in vendita nel book-shop della Azienda speciale Villa Manin.