Elogio della fragilità

Torino - 01/11/2019 : 03/11/2019

In occasione dell'Opening di Nesxt Independent Art Festival: Elogio della fragilità un progetto di Maura Banfo / Annalisa Cattani / Susanna Ravelli.

Informazioni

Comunicato stampa

n occasione dell'Opening di Nesxt Independent Art Festival:


Elogio della fragilità
un progetto di
Maura Banfo / Annalisa Cattani / Susanna Ravelli

1 novembre h 12
DOCKS DORA c/o Mercante di Nuvole
Via Valprato, 68 - Torino


Francesco Impellizzeri, a.titolo (Francesca Comisso/Luisa Perlo), Francesca Arri, Pietro Gaglianò, Olga Gambari, Pierluigi Pusole, Marco Enrico Giacomelli, Giulio Lacchini, Silvia Beccaria, Paolo Leonardo, Annalisa Russo, Idem Studio, ConiglioViola, Mucho Mas, Quasi Quadro, Marzio Zorio, Spazio Ferramenta/Grazia Amendola, Anna Ippolito, Annalisa Pascai Saiu, Artsiom Parchynski, Cesare Viel, Cesare Pietroiusti, Adriana Torregrossa, Giancarlo Norese, Fabrizio Rivola, Paola Gaggiotti, Elisa Chierici, Mattia Bosco, Anna Draisci, Chen Li, Jessica Carroll, Francesco Voltolina, Stefania Galegati Shines, Dino Ferruzzi, Chiara Pergola, Ferdinando Mazzitelli, Simoncini Tangi, Marta Cattani, Stefania Mazzola, Silvia Cini, Stefano W Pasquini, Giulia Castagna, Simona Da Pozzo, Silvia Parolini.


In collaborazione con NESXT Independent Art Festival nei gioni 1/2/3 novembre prenderà vita una REDAZIONE APERTA e NOMADE per la realizzazione del numero #0 di MANUS, tabloid nato dalla ricerca collettiva di MauraBanfo/Annalisa Cattani/Susanna Ravelli. Un’OPERA IN PROGRESS che coinvolgerà il pubblico attraverso Interviste, Epifanie, Il grillo parlante e un diario e che diventerà il progetto pilota per Marsiglia 2020. Le parole saranno il collante per lo scambio e il confronto, per una produzione finale di pensiero critico e condiviso.
ELOGIO DELLA FRAGILITA' sarà il tema centrale di tutto il progetto che vedrà prendere forma un’installazione di "Oggetti Fragili" realizzata in connessione con spazi indipendenti/artisti/curatori/liberi pensatori invitati per empatia e/o familiarità che risponderanno su esperienze e pratiche artistiche sulla "fragilità”.
Il progetto vivrà in itinere fino a giugno 2020 dove a Marsiglia dove troverà casa.

www.nesxt.org

Maura Banfo