Elisa Bertaglia – Open Studio

Milano - 25/10/2017 : 25/10/2017

Elisa Bertaglia è la vincitrice del "Premio Speciale Officine Saffi" del concorso Arteam Cup 2016.

Informazioni

  • Luogo: OFFICINE SAFFI
  • Indirizzo: Via Aurelio Saffi 7 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 25/10/2017 - al 25/10/2017
  • Vernissage: 25/10/2017 ore 17,30
  • Generi: serata – evento

Comunicato stampa

Elisa Bertaglia è la vincitrice del "Premio Speciale Officine Saffi" del concorso Arteam Cup 2016. Il premio consiste in un periodo di residenza mirato ad approcciare il medium ceramico per la prima volta. Dopo sole tre settimane in laboratorio, Elisa è riuscita a padroneggiare terre, ingobbi, smalti e cotture per creare opere in ceramica dalla forte carica suggestiva



"La pittura di Elisa Bertaglia scorre, si espande, si manifesta come solidificazione della rappresentazione e quando si estende in modo informale pare inghiottire le figure stesse che dovrebbe definire, le seppellisce in un’indefinitiva fluidità liquida che riporta la descrizione allo stato primario del colore. Da una parte abbiamo il vuoto dall’altra il pieno, da una parte il geroglifico del disegno ora l’informalità del colore. Ogni cromia si sfuma nell’altra, si aggrappa all’espressività della pennellata, cerca geometrizzazioni impossibili – Bertaglia è costretta a fare interventi a collage con ritagli di figure geometriche che, come elementi alieni, impongono la loro logica matematica sulla superficie pittorica – colma il vuoto allargandosi alla spazialità di un universo inatteso, ma che accresce l’ambiguo afflato di una lirica del dubbio, della precarietà, della costante messa in discussione della verità. Questo gioco dell’incertezza non riporta il senso di un’insicurezza fragile e abbandonata, vuole, al contrario, porre chi osserva nel rinnovo costante di quelle incombenti domande le cui risposte – o meglio la ricerca delle quali – accompagna il nostro viaggio di crescita esistenziale".
Estratto dal testo critico di Matteo Galbiati

Si ringrazia Arteam Cup e Officine dell'Immagine.