Eddie Spanier + Black Monk – VHS tape loop in a magnetic field

Firenze - 18/10/2014 : 08/11/2014

Un circuito chiuso costituito da un loop che sfrutta la tecnologia digitale in VHS e un campo magnetico, attivato dai magneti di una cassa amplificata per la diffusione audio.

Informazioni

  • Luogo: XENOS - ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Viale Petrarca 60r 50129 - Firenze - Toscana
  • Quando: dal 18/10/2014 - al 08/11/2014
  • Vernissage: 18/10/2014 ore 18,30
  • Autori: Eddie Spanier, Black Monk
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: mart/giov/sab h.15.00-19.00 e su appuntamento

Comunicato stampa

In occasione della riapertura nella nuova sede di Viale Petrarca 60r, xenos arte contemporanea presenta la mostra VHS TAPE LOOP IN A MAGNETIC FIELD di Eddie Spanier e Black Monk.
Un circuito chiuso costituito da un loop che sfrutta la tecnologia digitale in VHS e un campo magnetico, attivato dai magneti di una cassa amplificata per la diffusione audio. Questo sistema garantisce il mantenimento di un processo onanistico che porta alla disgregazione costante e progressiva del segnale audio e video supportato dal nastro magnetico del VHS

L'audio residuo, che progressivamente perde qualità, viene incanalato in sistema di missaggio e diffuso attraverso le stesse casse audio che degenerano la fonte sonora stessa.


Eddie Spanier
b. 50° 53’ 34.66’’ N,136° 50’ 12.38’’ E in 50° 53’ 34.66’’ N, 136° 50’ 12.38’’ E
È una swarm intelligence auto-generata, una folta équipe di scimmie spaziali altamente qualificate, specializzata e votata ontologicamente a processi artistici do-it-yourself, tecnologie obsolete e retrogaming, onanismo tecnologico e sistemi meccanici ipertrofici, dogmi pseudoscientifici, scienze della sottocultura, teorie cospirative e la vita precedente di L. Ron Hubberd, giorno del Giudizio Universale e cultura popolare. Eddie Spanier è una zona grigia, un’eminenza grigia, che spesso cospira contro se stessa, una macchina della Propaganda e un parassita della libera informazione.
Mente collettiva fuoriuscita meioticamente nel 2010 da Liquid Cat – entità artistica oggi congelata [liquidcat.org] – con cui tra il 2005 e il 2010 ha preso parte a progetti presso Villa Romana, Strozzina CCCS/Centro di Cultura Contemporanea a Palazzo Strozzi [Firenze], BJCEM/Association Biennale des Jeunes Créateurs de l’Europe et de la Mediterranée [Skopje], Museion [Bolzano] e Museo Marino Marini [Firenze]. Tra il 2010 e il 2014 il lavoro di Eddie Spanier è stato presentato all’interno del progetto itinerante The Wall [archives], del video screening The Dark Room # 1 presso Federico Luger [Milano], alla 54 Biennale di Venezia - Padiglione Danese con una produzione di Carrozzeria Margot, ad Artissima Lido [Torino], a Sinopale 4 - Biennale Internazionale di Sinop [Turchia]. Ha preso, inoltre, parte al programma di residenza Mazama Residency /2011 [WA, USA].

Black Monk
È un nuovo moniker sotto cui si cela l’altra metà del duo Alpin Folks, un progetto musicale in cui si fondono suggestioni letterarie e visive legate alla montagna.
Immerso in ascolti elettronici concede spazio alle composizioni di Steve Reich, Terrence Dixon e Helm. I suoi dischi sono un bene prezioso da utilizzare come materia connettiva o degenerativa. Affascinato dal trittico parola, suono, immagine per la prima volta lavora a quattro mani con Eddie Spanier.


..in programma

2014
Presentazione progetto Florence UrbanArt Festival 2015 + proiezione di Supra Natura un film di Seth Morley e DEM.


2015
ESHO FUNI - Sabrina Mazzuoli / Margherita Landi – mostra + workshop
Pamela Barberi – mostra personale

Laboratori/Workshops
Laboratori creativi per under12 - a cura di Katia Giuliani




XENOS ARTE CONTEMPORANEA si dedica alla promozione di artisti nazionali ed internazionali, scambi artistici e residenze per artisti e curatori, attività trasversali all’ indagine sociale e antropologica, promuove e sviluppa progetti di rete e di collaborazione a vari livelli tra realtà culturali nazionali ed internazionali.