Dubai Dubai. Un inaspettato capolavoro

Genova - 30/11/2012 : 16/12/2012

Questa retrospettiva vuole far conoscere a Genova il coraggio di una città che in meno di trent’anni anni ha guardato oltre la sua tradizione e ha deciso di investire e rischiare sul processo di modernizzazione.

Informazioni

  • Luogo: PALAZZO DUCALE DI GENOVA
  • Indirizzo: Piazza Giacomo Matteotti 9 - Genova - Liguria
  • Quando: dal 30/11/2012 - al 16/12/2012
  • Vernissage: 30/11/2012 ore 18
  • Curatori: Luca Vigliero, Irene Raineri
  • Generi: documentaria, architettura, fotografia, disegno e grafica
  • Orari: da martedì a venerdì | ore 15 - 20 sabato e domenica | ore 10 - 20
  • Biglietti: ingresso libero
  • Email: saladogana@comune.genova.it
  • Patrocini: Sponsor del evento: Banca Generali, Ordine degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della Provincia di Genova, Sky Arte HD, Arcadipane, Alvimo Contract

Comunicato stampa

Viene inaugurata venerdì 30 novembre alle ore 18 “Dubai, Dubai. Un inaspettato capolavoro”, la mostra curata da Luca Vigliero e Irene Raineri, che rimarrà aperta in Sala Dogana a Palazzo Ducale fino al 16 dicembre.

Questa retrospettiva vuole far conoscere a Genova il coraggio di una città che in meno di trent’anni anni ha guardato oltre la sua tradizione e ha deciso di investire e rischiare sul processo di modernizzazione.

Tradizione e progresso possono convivere e, nel caso non possano farlo, dovrebbero aprire sempre a nuove opportunità

Al visitatore vengono mostrate foto, progetti, riflessioni, interviste, libri inerenti questo incredibile e unico processo di modernizzazione che ha portato un semplice villaggio di pescatori a diventare una delle più importanti capitali mondiali in meno di mezzo secolo. Da ciò emergerà il coraggio di una società che da tribale fondata sull’ Islam si è ritrovata a confrontarsi e a convivere con una società occidentale liberale.

Dubai è diventata un modo di intendere il progresso sociale e lungo il percorso della mostra il visitatore avrà la possibilità di capire quale è stato l’ “effetto Dubai” sui paesi del Golfo e in particolare sul più conservatore dei Paesi arabi e sulla città più proibita del mondo: La Mecca.
Questa sarà anche l’occasione per il visitatore di relazionarsi con i paesi del mondo arabo che nel recente presente hanno portato alla primavera araba e in generale ad un incredibile ed unico movimento di liberazione e progresso.

In occasione dell'inaugurazione del 30 novembre, Banca Generali, sponsor principale dell'evento, propone una riflessione sul percorso economico e finanziario dei Paesi Emergenti con un breve dibattito dal titolo "Da Dubai ai paesi di frontiera. Le nuove opportunità di investimento".


Curatori
LV Architecture
di Luca Vigliero e Irene Raineri
www.lvarchitecure.eu

Luca Vigliero, 33 anni, ha costruito il suo percorso professionale sulla ricerca, intesa come esperienza professionale e personale.
Intrapresi i suoi studi formali presso la TU di Vienna e la Facolta’ di Architettura di Genova, dopo la laurea nel 2006 ha collaborato con Office For Metropolitan Architecture a Rotterdam per poi trasferirsi a Dubai dove ha lavorato per 4 anni.
Al ritorno in Italia ha collaborato con lo Studio Massimiliano Fuksas a Roma e attualmente ha intrapreso la carriera professionale personale.
Durante la sua carriera ha collaborato a diversi progetti di architettura su scala internazionale e alla realizzazione di diverse pubblicazione e articoli.
Nel 2011 e’ stato intervistato da Time Magazine all’interno dell’articolo “ Italy’s Exodus: How the nation is failing its youth” e ha partecipato alla trasmissione radiofonica “Giovani Talenti” su Radio 24. Attualmente vive e lavora a Genova.