Disappearance

Milano - 19/11/2013 : 21/12/2013

Disappearance è una mostra che mette a confronto per la prima volta i cinque artisti invitati di diversa generazione e provenienza , i quali dialogheranno attraverso le opere pensate specificatamente per lo spazio.

Informazioni

Comunicato stampa

NAM project è lieta di presentare “Disappearance”, una mostra collettiva degli artisti: Toby Christian, Matthew Coombes, Zach Reini, Robin Seir e Sam Zealey, martedì 19 novembre alle ore 18.30


Disappearance è una mostra che mette a confronto per la prima volta i cinque artisti invitati di diversa generazione e provenienza , i quali dialogheranno attraverso le opere pensate specificatamente per lo spazio. Nella mostra proposta materia e energia si incontrano, indagando le molteplici influenze nel rapporto tra lo spazio e l’osservatore. Disappearance compone un’analisi sull’estetica della materia attraverso differenti stili e linguaggi adottati

Il fruitore potrà cosi immergersi in uno spazio senza tempo alterando la percezione dell’ambiente e trasformandolo in luogo sensibile dove il tangibile diventerà immateriale. Nell’ideazione del progetto è stata fondamentale la ricerca di stili e ritmi comunicativi, si differenti ma uniti da molteplici possibilità di utilizzare lo spazio come contenitore alternativo di una poetica visiva contemporanea.

Toby Christian nasce a Glasgow (UK) nel 1983 dove vive e lavora, nel 2012 si laurea in Fine Art presso la Royal Accademy of Art di Londra, ricevendo il prestigioso riconoscimento della medaglia d’oro. Nel 2008 vince il Noble Sculpture Prize di Londra. E’ artista emergente del 2009 della rivista Frieze selezionato da Alexis Vaillant, Chief Curator del Museum of Contemporary Art di Bordeaux. Nel 2012 è inserito dalla rivista internazionale Modern Painters nei 24 artisti da seguire. Espone in diverse mostre collettive e personali, alla Tate Modern di Londra, in Brasile ma anche in Francia, New York, Brussels e Berlino. Le sue opere sono presenti in collezioni private e pubbliche del Regno Unito e nel resto del mondo.

Matthew Coombes nasce a Londra (UK) nel 1979 dove vive e lavora, nel 2010 si laurea presso la Royal Accademy of Arts di Londra. Nello stesso anno riceve un il prestigioso premio dalla Royal British Society of Sculpture: Bronze Felloship Award. Nel 2011 partecipa alla residenza nella Fondazione Ratti. Le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche e private del Regno Unito, espone in diverse mostre personali e collettive nel Regno Unito ma anche, Berlino, Atene, Praga e Città del Capo.

Zach Reini nasce a Denver (USA) nel 1991 dove attualmente vive e lavora. Nel 2012 è iscritto al BFA, Rocky Mountain College of Art + Design dove riceve la laurea in Fine Art, nel 2011 è nominato Artista dell’anno dalla rivista americana di cultura 303. Nel 2011 la personale nel Boulder Museum of Contemporary Art. Nel 2013 è invitato a partecipare alla Biennale delle Americhe di Denver. Espone in diverse mostre collettive e personali negli USA


Robin Seir nasce a Goteborg ( Svezia ), nel 1986. Dal 2008 risiede a Londra, laureandosi al Chelsea College of Art and Design. Espone in diverse mostre personali e collettive nel Regno Unito ma anche a Copenhagen, San Paolo, Berlino e in Croazia. Attualmente è iscritto al Master Degree della Royal Academy
Schools di Londra.

Sam Zealey nasce a Dulwich (UK) nel 1986. Attualmente vive e lavora a Londra, si laurea nel 2012 alla Royal College of Art di Londra, nello stesso anno è inserito nella Catlin Art Guide, è vincitore del premio Deutsche Bank Award for Creative Enterprise (RCA), le sue opere sono presenti in numerose collezioni pubbliche come quella del Museum of Mechanical Art and Design e nel Kinetica Museum, in quella di Bouke de Vries - (Patron of the Contemporary Arts Society). Espone in diverse mostre personali e collettive nel Regno Unito e nel resto d’Europa.