Different shoes

Bologna - 28/01/2017 : 05/02/2017

Evento Artistico che coinvolge sei artisti, cinque critici, che affrontano cinque tematiche presentate in cinque sedi in Bologna-Italy durante Artefiera 2017.

Informazioni

Comunicato stampa

Mostra inserita nell'Evento Artistico “DIFFERENT” che coinvolge SEI artisti, CINQUE
critici, che affrontano CINQUE tematiche, presentate in CINQUE sedi espositive a Bologna
in occasione di Artefiera 2017, per favorire UN Progetto: “L'Arte per la Ricerca",
dell'Associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla ONLUS, teso a sostenere il “diritto dei
cittadini di avere una ricerca: libera, incondizionata, indipendente”,
“Different è tutto questo,
è tutto quello che nella differenza si distingue, è diverso e rivoluzionario”
“DIFFERENT SHOES” a cura di EZIO ALESSIO GENSINI
E i bagliori: immersi in un immaginario errante di Luigi Dati


Con Davide Ferro (un artista fantasmagorico), che con i suoi tratti è alla ricerca della luce che
pervade, in una fantasmagorica allegoria dell’anima che non vede ciò che ha davanti agli occhi.
Oppure, con Gianni Pedullà (le sue opere appaiono come angeli) lei, la protagonista, sospesa
nello spazio in attesa che succeda qualcosa di straordinario, scarpa metafora di una vita ancora
tutta da vivere, nel mondo di bambina.
Metafisica fuori o dentro al tempo. Ne fuori, ne dentro. Fuori e dentro. Connubio-bivio che ci riporta
al quotidiano con Massimo Romani.
Running tra le stelle con le scarpe sciolte e l’anima pura. Mix colore-immaginario realtà e mille
strade da percorrere, con i pinocchi di Leonardo Santoli in tasca.
Oppure l’”Uomo-metafora” di Irene Zangheri, ossatura portante di una scarpa da donna.
Prigioniero a testa in giù di un tacco dodici. Prigionieri: essere o non essere.