Dencity – Festival Apriti Teramo!

Teramo - 14/09/2014 : 21/09/2014

Festival sugli stili di vita sostenibili, con incontri, laboratori, degustazioni, performance teatrali e l’elettrizzante energia dell’Orchestra di via Padova al completo con l’anteprima del nuovo disco!

Informazioni

Comunicato stampa

Due appuntamenti aperti al quartiere e alla città per bambini, famiglie, giovani e
adulti organizzate dal progetto Dencity in collaborazione con l’Associazione Angoliditerra,
Playing Field Barona e altre realtà e reti del territorio, tra cui Barona in Circolo e Rete
Barona.




Vogliamo offrire attività, laboratori, degustazioni, musica ma anche vetrina di pratiche
urbane. Vogliamo portare i cittadini di Milano a conoscere il Parco Teramo, invitandoli ad
abitarlo sempre di più, con attività all'aria aperta, con stili di vita sostenibili, con proposte
culturali di qualità



Apriti Teramo! vuole essere la formula magica che apre il parco alle iniziative culturali, che
presenta attività significative come elementi creativi e di aggregazione, che portano ad uno
scambio con il quartiere e la città. Per radicare un seme di Cultura che cresca forte come un albero, ricco di rami, linfa e idee e si sviluppi negli anni.

Il festival è possibile grazie a due collaborazioni virtuose. La prima con Angoliditerra,
associazione ideata dall’architetto Claudio Cristofani che gestisce gli Orti di via Chiodi, in
questa occasione apre le porte di un luogo privato, una casa che accoglie ortisti da tanti
anni, invitando i cittadini ad una iniziativa culturale e conviviale.

La seconda con il progetto “La Cicala e la Formica” della Compagnia teatrale Alma Rosé,
in partenariato con Associazione Cascine Milano, APS Villaggio Nostrale, Il Giardino degli
Aromi Onlus e Associazione Arci Orchestra di Via Padova, che vuole avvicinare il mondo
delle “formiche” a quello delle “cicale” perché ritiene che la Cultura come la Coltura,
richiede lo stesso livello di sensibilità e di conoscenza e insieme formano un patrimonio
culturale comune per una più alta qualità della vita. Queste tematiche si incrociano
fortemente con lo spirito di Apriti Teramo!

Manifestazione inserita anche all’interno del programma di “Cascine Aperte”, a cura di
Associazione Cascine Milano. Il programma in sintesi, in calce il dettaglio.


14 settembre 2014
dalle 17,30 alle 21,00

Inaugurazione dell’opera pubblica Arena Verde a cura di Connecting Cultures e A77 Coop
Soc., performance della Compagnia Alma Rosé e lancio del percorso partecipativo “Porta del Sud” a cura di Dynamoscopio e PlugInCittà.
Per concludere concerto di archi de Le Cameriste Ambrosiane.
Degustazione di prodotti tipici locali con Aperitivi a Km 0 a cura del DESR Parco Sud e
giochi ecologici come boomerang e frisbee a cura di Playing Field Barona.




21 settembre 2014
dalle 14,30 alle 23,00

Laboratori per bambini, presentazioni e banchetti delle associazioni della Barona, performance dimostrative a cura di A77 tra cui laboratori di verde creativo Mad Green e happening della Ciclofficina Itinerante.
La premiazione del concorso “Seminare Parole” e del bando “L’artista che vorrei” a cura di Alma Rosé e La Cicala e La Formica
Alle 21.00 il concerto dell'Orchestra di via Padova e l’anteprima del loro nuovo disco ACQUA.
Ci sarà cibo per tutti i gusti, dai vegani di Mensa Sana, ai più carnivori con salamella alla griglia e birra artigianale del Bar Bonaventura, ad una scelta a km0 proposta dai prodotti del Desr.
In contemporanea anche la seconda giornata della “Coppa Città di Milano di Frisbee, Condor e Meteora” organizzata da Playing Field Barona

Apriti Teramo! è parte di Dencity, progetto triennale che riconosce nell’urbano un luogo di innata densità culturale. Si sviluppa intorno a tre casi pilota nei quartieri Giambellino-Lorenteggio, Solari-Savona-Tortona e Barona-Parco Teramo e ha come obiettivo la promozione di un sistema culturale integrato di Zona 6, che reinterpreti in chiave artistica e creativa le numerose risorse territoriali presenti, innovando l’offerta culturale in modo condiviso e partecipato.

Evento a cura di
Dencity - Alma Rosé, A77, Connecting Cultures, Dynamoscopio, EStà, Comunità del
Giambellino, ASP

Con il patrocinio di
Consiglio di Zona 6

Insieme a
Angoliditerra, La Cicala e la Formica

E con
Playing Field Barona, Bonaventura, Mensa Sana, DESR e altre realtà e reti del territorio
tra cui Barona in Circolo e Rete Barona





Media Partner
Radio Popolare
Terre di Mezzo

Contatti e informazioni
A77 | Floriana Colombo | 329.0563413 | [email protected]
Alma Rosé | Marta Lavagnoli | 393.9166537 | [email protected] |
Dencity | [email protected] | www.dencity.info | www.facebook.com/dencitynetwork


Per fare grande una città ci vogliono molte piccole culture







PRESENTAZIONE DELLE REALTA’ COINVOLTE

Compagnia Teatrale Alma Rosé
Alma Rosé è una Compagnia teatrale che lavora sulla città con uno sguardo aperto anche all'esterno e a molte tematiche che riguardano il vivere quotidiano. Attraverso un percorso di inchiesta conosciamo persone, realtà associative, progetti che poi raccontiamo al pubblico con il linguaggio teatrale, attraverso spettacoli e reading. Il teatro per una cultura comunitaria, per una città in movimento.

A77
Nasce anni '70 a Milano, per sostenere il lavoro di un gruppo di volontari impegnati a rispondere ai problemi di emarginazione giovanile attraverso risposte di vita condivisa, con esperienze di comunità residenziali rivolte prima ad adolescenti e poi a persone tossicodipendenti. Negli anni ‘80 dà vita alla cooperativa sociale A77, che promuove interventi di prevenzione e risocializzazione sul territorio milanese e zone limitrofe, in stretta collaborazione con gli Enti Pubblici. Oggi accanto a due servizi residenziali (una comunità di trattamento delle tossicodipendenze e una Casa alloggio socio-sanitaria per persone in AIDS), A77 gestisce servizi e progetti socio-educativi, psicoterapici, e di formazione e consulenza.





Connecting Cultures
Fondata nel 2001 a Milano da Anna Detheridge, è un’agenzia di ricerca non profit che opera nel settore delle arti visive.
Lavoriamo con artisti, architetti, performers, antropologi, urbanisti, utilizzando un approccio
multidisciplinare teso a: promuovere la partecipazione e l’inclusione sociale; favorire una consapevolezza collettiva delle risorse e delle potenzialità del locale; offrire opportunità per scambi interculturali; agire da catalizzatori verso un cambiamento e un futuro sostenibili.
Per raggiungere tali obiettivi, lavoriamo trasversalmente in diversi campi. Ci occupiamo di ricerca, formazione informale, ideiamo e gestiamo progetti artistici e socioculturali che mettono in relazione arte, società e territorio.

Angoliditerra - Orti di Via Chiodi
Fornendo costantemente i suoi pareri giuridico-urbanistici ad alcuni Consiglieri comunali, dieci anni fa l'architetto Cristofani previde, per Milano, un futuro nel quale, a forza di costruire, il bene più scarso sarebbe stato la terra fertile. Non immaginava, tuttavia, che tante famiglie fossero già pronte per adottare, ciascuna, un "angolo di terra". Rastrellò, in famiglia, tutta la terra disponibile fino a realizzare 180 orti in via Chiodi a Milano. Oggi il suo impegno è fare in modo che questa buona pratica si diffonda e che siano superati gli ostacoli posti dalla inadeguatezza della pianificazione urbanistica..

Orchestra di Via Padova
Nata nel 2006 dall'incontro di diciassette musicisti professionisti con esperienze artistiche diverse, in quanto provenienti da nove paesi differenti, l’Orchestra di Via Padova è diventata laboratorio di confronto e sperimentazione. Dall’abilità di fondere culture musicali distanti, di creare i brani in maniera collettiva, in un mix sonoro organico e coinvolgente nascono due album, Stanotte e Tunjà.















QUI DI SEGUITO IL PROGRAMMA IN DETTAGLIO


14 settembre
Inaugurazione dell'Arena Verde a cura di Connecting Cultures e A77 Coop Soc.

Dalle ore 17.30 inaugurazione dell’opera pubblica “Arena Verde” realizzata con gruppi di
volontari del quartiere sotto la guida dell’artista Emilio Fantin, un’occasione per
raccontare il progetto e approfondire la tematica arte e natura.
Segue la performance “la Cicala e la Formica” della Compagnia Alma Rosé e il lancio del
percorso partecipativo “Porta del Sud” a cura di Dynamoscopio e PlugInCittà.
La serata si conclude con il concerto di archi de Le Cameriste Ambrosiane.
Si possono inoltre degustare prodotti tipici locali con Aperitivi a Km 0 a cura del DESR
Parco Sud.
Durante il corso della giornata, presso il Parco Teramo, un grande prato verde da utilizzare per il tempo libero e per apprezzare l’arte dello stare insieme, ci sono giochi ecologici
come boomerang e frisbee per adulti e bambini, a disposizione gratuita dei partecipanti
e a cura di Playing Field Barona.



21 settembre
Festa di Apriti Teramo!
Giornata dedicata agli stili di vita sostenibili con la direzione artistica di Alma Rosé,
partner di Dencity e in collaborazione con Angoliditerra

Dalle ore 14.30 attività al Parco Teramo con laboratori per bambini, presentazioni e
banchetti delle associazioni della Barona e inoltre performance dimostrative a cura di A77
tra cui laboratori di verde creativo Mad Green e happening della Ciclofficina Itinerante
con itinerari cicloturistici nel Parco Sud.

Alle ore 15.30 accoglienza della XVII edizione di Bicinfesta organizzata dal Comitato Parco Sud e Pianeta verde che parte da Cascina Monterobbio e attraversa il quartiere della Barona e il Parco delle Risaie per raggiungere poi Buccinasco. Momento conviviale, di incontro e di dialogo tra le associazioni che animano la zona con performance all'Arena Verde del Parco Teramo.





Alle 17.00 presso l'Arena Verde si premiano i migliori scrittori in erba, due bambini, uno
della primaria e uno della secondaria inferiore di Milano o provincia, che hanno scritto il
racconto di fantasia più bello sull'orto per il concorso “Seminare Parole” - del progetto
“La Cicala e la Formica”. Premiazione a cura di Alma Rosé.

Dalle 18.00 si aprono entrambi i cancelli (via Chiodi e Parco) degli Orti di via Chiodi per
proseguire la festa con musica dal vivo, aperitivi, performance, banchetti. Ingresso € 5,00.

Alle 20.30 la proclamazione della Compagnia teatrale selezionata dal bando “L'Artista
che vorrei” che si aggiudicherà la realizzazione di una replica del suo spettacolo nella
stagione 2014/2015 a Milano in un contesto non convenzionale e con una formula di preacquisto basata sulla filiera corta del GAS - del progetto “La Cicala e la Formica”.
Premiazione a cura di Alma Rosé.

Alle 21.00 concerto dell'Orchestra di via Padova, orchestra multietnica composta da 24
elementi di diversi nazionalità con l’anteprima del loro nuovo disco ACQUA.

Inoltre ci sarà cibo per tutti i gusti, dai vegani, con la ricca proposta di Mensa Sana, ai più
carnivori con salamella alla griglia e birra artigianale del Bar Bonaventura, ad una scelta a
km0 proposta dai prodotti del Desr.

Durante il corso della giornata, presso il Parco Teramo c’è anche la seconda giornata della
XXI edizione della “Coppa Città di Milano di Frisbee, Condor e Meteora” organizzata da
Playing Field Barona in collaborazione con l'AIF – Associazione Italiana Frisbee e sarà
possibile usufruire gratuitamente delle attrezzature per gli sport ecologici.