Daria Paladino – La Trasmutazione dell’uomo in Cristo

Milano - 26/03/2015 : 26/03/2015

La Trasmutazione dell'uomo in Cristo di Daria Paladino, giovanissima artista romana, è un'opera che verrà presentata dal 10 aprile nella mostra "Nuova Avanguardia" alla Galleria Toselli di Milano e sarà però anche esposta nella Cappella Portinari della Basilica di Sant'Eustorgio a Milano.

Informazioni

Comunicato stampa

La Trasmutazione dell'uomo in Cristo di Daria Paladino, giovanissima artista romana, è un'opera che verrà presentata dal 10 aprile nella mostra "Nuova Avanguardia" alla Galleria Toselli di Milano e sarà però anche esposta nella Cappella Portinari della Basilica di Sant'Eustorgio a Milano. Da giovedì 26 marzo, in concomitanza con il concerto diretto da Michele Brescia e musiche di Luigi Cherubuini



Daria Paladino, La Trasmutazione dell'uomo in Cristo, a cura di Luca Tomìo e in collaborazione con Galleria Toselli, Basilica di Sant'Eustorgio, Cappella Portinari, Milano, giovedì 26 marzo 2015, ore 21


La Diocesi di Milano è molto aperta al confronto con l'arte contemporanea. Di recente abbiamo visto un'opera di Tony Cragg in Duomo ispirata alla Madonnina e una di Jannis Kounellis in San Fedele sul tema dell'Apocalisse.
Nonostante il contesto e l'ispirazione siano cristiani la finalità di queste opere però non è diventare immagini sacre.
La Trasmutazione dell'Uomo in Cristo di Daria Paladino è invece l'immagine di un Cristo benedicente a tutti gli effetti, una moderna icona che pone l'attenzione sul Cristo che si è fatto uomo ma anche sul viaggio terreno dell'uomo offerto dalla prospettiva cristiana.
Con questo lavoro Daria Paladino ha inaugurato una ricerca d'avanguardia del tutto scevra da implicazioni religiose, che si pone come obiettivo quello di indagare le condizione estreme del vivere e dell'agire umano in tutte le sue declinazioni, focalizzando però l'attenzione di questo primo lavoro nella prospettiva più alta dell'insegnamento cristiano, la Trasmutazione dell'uomo in Cristo, il viaggio terreno dell'uomo verso la santità.