Daniele Papuli – Scultografia

Piacenza - 17/04/2014 : 18/05/2014

“Scultografia” è la mia indagine ancora aperta dentro e intorno la carta. E’ un insieme di azioni eseguite con strumenti che poco appartengono allo scultore, forbici e lame."

Informazioni

  • Luogo: BIFFI ARTE
  • Indirizzo: Via Chiapponi 39 - Piacenza - Emilia-Romagna
  • Quando: dal 17/04/2014 - al 18/05/2014
  • Vernissage: 17/04/2014 ore 18
  • Autori: Daniele Papuli
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: da martedì a domenica 11,00 – 19,00

Comunicato stampa

Scultografia

Quando qualcuno mi chiede perchè la carta, di colpo mi sento fragile come la pagina leggera di un libro e nello stesso momento forte come un libro di mille pagine sfogliato nei secoli da centinaia di mani.
Tralasciando la forza della parola impressa sulla pagina, per me la carta è materia viva vibrante mutevole.
“Scultografia” è la mia indagine ancora aperta dentro e intorno la carta. E’ un insieme di azioni eseguite con strumenti che poco appartengono allo scultore, forbici e lame.
Da cinquecento fogli di carta bianca leggera ad esempio si ottengono sedicimila e cinquecento strisce


A me non resta altro che toccarle, muoverle, disporle una accanto all’altra, costruire un volume a volte compatto e composito a volte esteso e fluttuante.
La carta ora rivela dall’interno segni disegni e visioni.
Quando poi in una metamorfosi del tutto naturale risale alla materia madre all’albero, questo mi fa sentire ancora più forte e grato.

D.p.


Sclutografia
17 aprile | 18 maggio
Inaugurazione giovedì 17 aprile ore 18

Galleria Biffi Arte
P.zza Sant’Antonino - Via Chiapponi 39 - 29121 Piacenza
apertura: da martedì a domenica 11,00 – 19,00
Info: tel 0523.1720408
www.biffiarte.it


Ufficio Stampa Galleria Biffi Arte
Angela Ianni
tel 0523.1720408
www.biffiarte.it

Ufficio Stampa Formec Biffi
Antonella Maia
cell 349 4757783 I
[email protected]
www.formecbiffi.it


Formec Biffi
“Tradizione, gusto, innovazione e ricerca della qualità”, questo è il leitmotiv della storia dell’azienda che da sempre coniuga l’esigenza della massima qualità in tutte le fasi della produzione, con l’esigenza di mangiare sano. Anticipando uno stile di vita e di consumo che avrebbe avuto riscontro negli anni successivi, Formec Biffi, grazie al lavoro dei sette ricercatori presenti nel laboratorio di ricerca e sviluppo dell’azienda, ha infatti sposato oltre 20 anni fa, la filosofia del mangiare biologico.
Formec si afferma alla fine degli anni ’60 nella GDO grazie alla produzione per conto delle più importanti insegne nazionali ed internazionali di salse, sughi per pasta, salse vegetali, prodotti biologici e light ed è leader nel proprio settore.
Nel 1984 rileva lo storico marchio Biffi di Milano, simbolo prestigioso della tradizione gastronomica milanese. Nello stesso periodo il nome dell’azienda diventa Formec Biffi e grazie all’intuizione vincente del suo fondatore, Pietro Casella, di scommettere sull'evoluzione del mercato viene lanciata una linea di nuovi prodotti “ di alta gamma” sia a lunga conservazione che freschi, nel dolce e nella gastronomia.
Tutti i prodotti sono senza glutine, OGM-free, a filiera controllata e corrispondono ad una idea di consumo consapevole che guarda alle future generazioni cominciando proprio dalla tavola.
Ancora oggi la vocazione all'innovazione continua ad ispirare l'attività dell'azienda, che lavora per anticipare le esigenze del mercato.

Galleria Biffi Arte
Nel 2009, Pietro Casella inaugura a Piacenza lo spazio Biffi Arte, una galleria d’arte contemporanea ed al tempo stesso laboratorio per la sperimentazione di diversi linguaggi espressivi per artisti affermati ed emergenti, nata con l’obiettivo di valorizzare e promuovere il marchio Biffi, con creatività.