Daniele Gigli – Il mondo incantato

Ancona - 19/10/2013 : 03/11/2013

Accettare la diversità nel convincimento che sia “vietato escludere”, poiché escludere equivale a negare sé stessi: non può esistere ego senza alter, non ci può essere individualità senza reciprocità.

Informazioni

  • Luogo: GALLERIA PUCCINI
  • Indirizzo: Via Lazzaro Bernabei 39 - Ancona - Marche
  • Quando: dal 19/10/2013 - al 03/11/2013
  • Vernissage: 19/10/2013 ore 18
  • Autori: Daniele Gigli
  • Generi: fotografia, personale

Comunicato stampa

L’apertura della porta relazionale
rende possibile l’incontro di ego con alter;
il luogo di questo incontro
altro non è che l’uscio di noi stessi


Trattare “l’alterità animale” vuol essere uno stimolo per riflettere sulla diversità nella sua accezione più ampia e sulla nostra modalità di interagire con essa. Attraverso la relazione, cerchiamo di stabilire un rapporto con il diverso da noi, da conoscere innanzitutto e da comprendere ponendoci in un atteggiamento di decentramento e di apertura, come se dovessimo aprire una “porta relazionale”

Questo ci permette di accettare la diversità nel convincimento che sia “vietato escludere”, poiché escludere equivale a negare sé stessi: non può esistere ego senza alter, non ci può essere individualità senza reciprocità.
La tematica viene proposta attraverso una tecnica fotografica che fa della diversità la sua modalità espressiva prioritaria: un piccolo particolare a colori che rompe il monocromatismo del bianco e nero integrandosi, però, perfettamente con esso. Un modo diverso di guardare al mondo, che per questo e per la spettacolarità dei soggetti ritratti ci appare come “incantato”.