Daniel Sturgis / Dan Walsh – The Science of painting

Milano - 14/09/2021 : 30/09/2021

un dialogo pittorico e concettuale che riunisce le opere dell'artista inglese Daniel Sturgis e dell'artista americano Dan Walsh, con un testo del critico americano Barry Schwabsky.

Informazioni

  • Luogo: LUCA TOMMASI
  • Indirizzo: Via Cola Montano, 40 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 14/09/2021 - al 30/09/2021
  • Vernissage: 14/09/2021 ore 18.30
  • Autori: Daniel Sturgis
  • Generi: arte contemporanea, doppia personale
  • Orari: martedì - sabato 15:00 / 19:00

Comunicato stampa

Luca Tommasi è lieto di annunciare la mostra "The Science of painting", un dialogo pittorico e concettuale che riunisce le opere dell'artista inglese Daniel Sturgis e dell'artista americano Dan Walsh, con un testo del critico americano Barry Schwabsky.
La scienza per definizione è "lo studio sistematico della struttura e del comportamento del mondo fisico e naturale attraverso l'osservazione e l'esperimento". Ogni artista ha sviluppato appositamente per la mostra un gruppo di 10 nuove opere ad acrilico su carta Fabriano. Ciascuna opera ha le stesse dimensioni (75x75cm)

In questo progetto entrambi gli artisti hanno risposto praticamente e concettualmente a diverse posizioni politiche, ideologiche o artistiche: Classicismo Romanticismo, Esistenzialismo, Antropomorfismo, Futurismo, Socialismo, Utilitarismo, Postmodernismo, Realismo e Umanesimo Attraverso le loro risposte sistematiche e strutturali a questi "ismi", gli artisti rivelano il loro pensiero individuale manipolando la forma e riflettendo sulla storia visiva e materiale di ciascuna. Le opere risultanti non dovrebbero essere viste come illustranti le rispettive posizioni, ma piuttosto fungono da punti di partenza o suggerimenti per il lavoro di ciascun artista. "The Science of painting" riflette su come il discorso si sviluppi nella pittura astratta.
Daniel Sturgis è nato a Londra nel 1966. Si è laureato al Camberwell College of Art e al Goldsmiths College nel 1992-94. Ha tenuto la sua prima mostra personale al Camden Arts Centre di Londra nel 1997 seguita da numerose mostre personali e collettive tra cui la personale alla Chinati Foundation di Marfa (Texas) nel 2007 e la collettiva The Indiscipline of painting alla Tate St Yves nel 2011. Nel 2010 è stato insignito del John Moore Prize alla Walker Art Gallery di Liverpool. Nel 2016 è stato artista in residenza presso la Josef and Anni Albers Foundation, Bethany, Connecticut. Nel 2018 tiene la sua prima mostra personale da Luca Tommasi a Milano.
Dan Walsh è nato a Philadelphia nel 1960. Si è laureato al Philadelphia College of Art e all'Hunter College di New York City. Il lavoro di Walsh è stato esposto in USA e in Europa, tra cui il MOMA e il New Museum di New York; il Centre national d'art contemporain, Nizza, il Kunstverein di Graz. Ha partecipato alle Biennali di Lubiana, di Lione e alla Biennale del Whitney (2014). Il suo lavoro è stato esposto in una grande mostra personale al Bonnefantenmuseum di Maastricht (2019). È nelle collezioni del MOMA, New York, l’Art Institute di Chicago, Collezione Jumex, Città del Messico e il Musée d'art Moderne et Contemporain di Ginevra.