Costruiamo il CACC insieme

Cittadella - 03/05/2015 : 03/05/2015

“Costruiamo il CACC insieme” è il primo di una serie di incontri che l’Associazione Culturale CACC Centro Arte Contemporanea Cittadella propone Domenica 03 Maggio dalle ore 11.00 alle ore 20.00 in occasione dell’apertura ufficiale che si terrà in Settembre 2015

Informazioni

  • Luogo: CENTRO ARTE CONTEMPORANEA
  • Indirizzo: Via Borgo Padova, 170 - Cittadella - Veneto
  • Quando: dal 03/05/2015 - al 03/05/2015
  • Vernissage: 03/05/2015 ore 11-20
  • Generi: incontro – conferenza, inaugurazione

Comunicato stampa

“DONA E CONDIVIDI UN LIBRO”
Un Cross Booking per il nuovo Centro Culturale di Cittadella

Ospite d’onore
TIZIANO SCARPA
e i suoi
“Effetti collaterali di scrivere e pubblicare libri”

Introduce Milena Scebba
A cura di Massimo Casagrande


CACC Centro Arte Contemporanea Cittadella è un progetto etico indipendente no profit che intende dar vita ad uno spazio articolato dove si possa catalizzare arte, cultura, socialità e riflessione. Si pone come scopo principe la valorizzazione e la promozione delle discipline artistiche contemporanee nazionali ed internazionali



È il recupero delle ex scuderie di Villa Ca’ Nave (Cittadella-Padova) attualmente in un degrado totale. Uno spazio di circa 1300 mq in grado di ospitare group exhibitions e solo show, rassegne teatrali, concerti ed ogni forma di spettacolo dal vivo, manifestazioni e festival, ma sarà anche un luogo ideale per coworking, tavole rotonde, workshop, laboratori, corsi, residenze e atelier per artisti.


“Costruiamo il CACC insieme” è il primo di una serie di incontri che l’Associazione Culturale CACC Centro Arte Contemporanea Cittadella propone Domenica 03 Maggio dalle ore 11.00 alle ore 20.00 in occasione dell’apertura ufficiale che si terrà in Settembre 2015
Lo scopo di questi incontri sarà quello di avvicinare in modo concreto chiunque desideri vedere il work in progress di ogni singola area, conoscerci e conoscere il progetto e magari diventare fucina di nuove idee per lo sviluppo sociale ed economico del centro.
Per questo primo appuntamento “Dona e condividi un libro”. Questo il Leitmotiv che gli organizzatori hanno scelto per coinvolgere attivamente il pubblico. Un modo per conoscere nuove persone e realizzare insieme il nuovo Bookcrossing del centro.
Ospite dell’evento lo scrittore Tiziano Scarpa e i suoi “Effetti collaterali di scrivere e pubblicare libri”.
Alle ore 17.30 lo Scrittore, premio Strega 2009, presenterà il suo ultimo libro “Come ho preso lo scolo”.
“Quando ho cominciato a scrivere libri, non mi sarei mai aspettato di vivere certe esperienze. Per esempio, recitare una parte nell'ultimo film di Mario Monicelli. Organizzare una manifestazione in piazza. Andare a piedi fino a L'Aquila. Molte di queste cose le racconto nel mio ultimo libro, dal poetico titolo "Come ho preso lo scolo".

Tiziano Scarpa (Venezia 1963)
Scrittore, poeta e drammaturgo ha pubblicato:
Occhi sulla Graticola (Einaudi 1996 e 2005), Amore® (Einaudi 1998), Venezia è un pesce (Feltrinelli 2000), Cos'è questo fracasso?(Einaudi 2000), Nelle galassie oggi come oggi (con Raul Montanari e Aldo Nove, Einaudi 2001), Cosa voglio da te (Einaudi 2003), Kamikaze d'Occidente (Rizzoli 2003), Corpo (Einaudi 2004), Groppi d'amore nella scuraglia (Einaudi 2005), Batticuore fuorilegge(Fanucci 2006), Amami (con Massimo Giacon, Mondadori 2007),Comuni mortali (Effigie 2007), L'inseguitore (Feltrinelli 2008),Discorso di una guida turistica di fronte al tramonto (Amos 2008).
Con Stabat Mater (Einaudi 2008) ha vinto il Premio Strega. È autore di radiodrammi (Pop corn, Prix Italia 1997, con Neri Marcorè; La visita, con Franco Branciaroli, 2006; La musica nascosta, musiche di Michele Tadini, con Claudio Bisio, Prix Italia 2008) e testi teatrali (Madrigale, 1991; Corriamo a casa, 2000; Nel laboratorio di Lady Frankenstein, 2002; Comuni mortali, 2005; Gli straccioni, 2005; Il professor Manganelli e l'ingegner Gadda, 2005; La custode, 2006; L'ultima casa, 2007; L'inseguitore, 2008). Ha scritto i testi del libretto per l'opera lirica Fuori dai denti di Stefano Bassanese (1999). Negli anni Ottanta ha sceneggiato alcuni fumetti per Frigidaire. Ha collaborato con vari quotidiani e riviste.
Fra le sue principali letture sceniche: Pop corn ; Covers; Groppi d'amore nella scuraglia; I versi delle bestie; Stabat Mater.È salito sul palco come performer verbale da solo o con vari musicisti, fra cui: Banda Osiris; Enrico Rava; Massimo Giacon; Stefano Bollani; Giovanni Cospito; Massimo Donà; Francesco Bearzatti; Gianluigi Trovesi e Gianni Coscia.
Nel 2013 ha tradotto La caduta di Diogo Mainardi (Einaudi) e ha pubblicato per Einaudi, nella nuova collana digitale dei Quanti, Lo show dei tuoi sogni (disponibile anche nella versione con musica di Davide Arneodo e Luca Bergia dei Marlene Kuntz). Nel 2014 ha pubblicato con Massimo Giacon la Graphic Novel Il mondo così com'è.