Corvetto Artweek – Giuseppe Gabellone

Milano - 02/04/2022 : 02/04/2022

Mostra personale di Giuseppe Gabellone in occasione delle Inaugurazioni condivise in zona Corvetto.

Informazioni

  • Luogo: ZERO...
  • Indirizzo: Via Carlo Boncompagni 44 20139 - Milano - Lombardia
  • Quando: dal 02/04/2022 - al 02/04/2022
  • Vernissage: 02/04/2022 ore 11
  • Autori: Giuseppe Gabellone
  • Generi: serata – evento, inaugurazione

Comunicato stampa

CORVETTO ARTWEEK
Inaugurazioni condivise in zona Corvetto



Sabato 2 aprile 2022, dalle 11 alle 23

in occasione di Milano ArtWeek

una serie di inaugurazioni condivise in zona Corvetto



a VIAFARINI.WORK via Marco D’Agrate 33:

▼ h.11.00 - 21.00 TRETRE Open studio Marina Cavadini, Lucia Cristiani, Lorenzo Lunghi, Edoardo Manzoni, Nicolò Masiero Sgrinzatto, Francesca Migone, Ludovico Orombelli, Francesco Pacelli, Adelisa Selimbašić, Pietro Vitali, Vincenzo Zancana, Bislacchi

▼ h

16.00 - 17.00 SOULFOOD FORESTFARMS Prima l'uovo o la gallina? performance partecipata con il quartiere a cura di Claudia Zanfi

▼ h. 17.00 PHOEBE ZEITGEIST

performance/reading di Giuseppe Isgrò

▼ h. 18.00 performance /cocktail, ricette speciali a base d’uovo

▼ h. 19.00 CONSERERE improvvisazione musicale

tutto il giorno: video proiezioni; art sound; wall paper installazione fotografica by Atelier del Paesaggio/GREEN ISLAND***

__________________________________



a MADE IN CORVETTO / TERZO PAESAGGIO da Piazzale Ferrara 2 a via S. Bernardo 17 Chiaravalle:

10.00 - 12.30 Il grandioso vagabondaggio del grano. Guida per zone incolte di Isabella Bordoni e Alessandro Perini, versione “aumentata” per CORVETTO ARTWEEK

▼ h. 9.45 Made in Corvetto – partenza

▼ tappe intermedie: agroforesta, campi di grano, ex ferrovia

▼ h. 12.00 padiglione Chiaravalle — arrivo

__________________________________



a GALLERIA ZERO… via Carlo Boncompagni 44:

▼ h. 11.00 - 19.00 GIUSEPPE GABELLONE
__________________________________

a DOPO? via Carlo Boncompagni 51/10:

▼ h. 11.00 - 19.00 presentazione Arts of the Working Class

__________________________________

Aperitivo con Ibrida Birra


▼ Negli spazi di Viafarini.Work in via Marco D'Agrate 33 le organizzazioni Soulfood Forestfarms, Terzo Paesaggio, Phoebe Zeitgeist, TRETRE, presentano una serie di interventi artistico-performativi dedicati alla simbologia dell’uovo e al mondo agreste ‘Tutto ciò che vive viene dall’uovo’, dicevano i romani.

Simbolo della creazione e della nascita, questo fragile elemento rappresenta la vita e la perfezione della forma. Gli artisti attiveranno una serie di installazioni e azioni, ricette inedite, opere, interventi sul territorio, volti alla condivisione del sapere e alla partecipazione attiva del pubblico. Con la curatela di Claudia Zanfi.

Il progetto fa parte del percorso Corvetto Porta Verde di Soulfood Forestfarms, una proposta per contribuire attivamente a cambiare il modello di produzione del cibo attraverso un percorso di apprendimento e consapevolezza rivolto a tutti i cittadini.



▼ Sempre a Viafarini.work gli artisti degli studi TRETRE presentano le ultime opere in un percorso di studi aperti: Marina Cavadini, Lucia Cristiani, Lorenzo Lunghi, Edoardo Manzoni, Nicolò Masiero Sgrinzatto, Francesca Migone, Ludovico Orombelli, Francesco Pacelli, Adelisa Selimbašić, Pietro Vitali, Vincenzo Zancana, Bislacchi).

Phoebe Zeitgeist realizza la performance/reading da 'Histoire de l'oeil' di Georges Bataille nella traduzione di Dario Bellezza.

Conserere propone un’improvvisazione musicale basata sull’idea di ascolto e dialogo.



▼ Tra spazi chiusi e aperti, Terzo Paesaggio presenta «Il grandioso vagabondaggio del grano. Guida per zone incolte» un progetto ideato e realizzato da Isabella Bordoni, artista e autrice con Alessandro Perini, artista sonoro e compositore. Un’esperienza dell’ascolto che per l’occasione allarga il proprio sguardo e include il Mercato di Piazza Ferrara in un attraversamento a piedi, nei centri e nei bordi che congiungono la città urbanizzata a quella agricola. Si parte dagli spazi di Made in Corvetto presso il Mercato Comunale di Piazzale Ferrara per arrivare allo spazio culturale ibrido dell'ex palestra nel quartiere di Chiaravalle, ora PADIGLIONE CHIARAVALLE. In continuità con un discreto, mimetico e costante lavoro di publishing e di editoria del territorio avviato da Terzo Paesaggio con «Discorsi sul metodo» (2021), si interpreta ora lo spazio interno del Mercato Comunale di Piazza Ferrara come dispositivo di mutuo apprendimento dove è allestita una sezione di lettura e di ascolto della materia “pane” e “luoghi”. Sulle pareti interne del mercato che diventa manifestamente aula comune, in prossimità dei vuoti prodotti dalla progressiva dismissione degli esercizi commerciali, in una fase storica di crescente difficoltà economica e sociale, locale e globale, il Mercato di Piazza Ferrara scommette - benché a fatica - sul desiderio e sulla capacità di essere parte di un discorso collettivo, per superare lo stigma della propria marginalità, per la tutela del piccolo, contro l’egemonia finanziaria della produzione massiva e della grande distribuzione.



▼ In Corvetto per l'occasione la Galleria Zero...in via Boncompagni 44 accoglie i visitatori per una visita alla mostra personale dell'artista Giuseppe Gabellone.

▼ Presso lo spazio DOPO? presentazione della rivista berlinese Arts of the Working Class un giornale che riflette criticamente sulla natura precaria del mondo dell'arte e che viene distribuito da senzatetto, disoccupati o entusiasti nelle strade di Berlino e di tutto il mondo. A partire da aprile DOPO? diventerà un punto di distribuzione del magazine, provando ad attivare dei cortocircuiti all’interno del quartiere.

Per l'occasione, l'aperitivo a Viafarini.work sarà con Ibrida Birra, Birra di Quartiere che dona una seconda vita al pane invenduto recuperato dalle panetterie locali di Milano. La birra è realizzata per e con le aree in crescita della città, al fine di supportare realtà locali disseminate sul territorio, promuovere filiere corte e diffondere una visione sostenibile.