Conversazioni sul collezionismo – Collezione Fornasetti

Torino - 11/02/2015 : 11/02/2015

Antonio Mancinelli dialoga con Maria Teresa Roberto.

Informazioni

Comunicato stampa

COLLEZIONE FORNASETTI
ANTONIO MANCINELLI DIALOGA CON MARIA TERESA ROBERTO

La collezione è iniziata molti anni fa, quando ne avevo 18.
Sono di Roma e, negli anni 80, ammirare su una rivista - credo fosse “FMR” di Franco Maria Ricci, ma non ne sono sicuro - quel volto di donna così enigmatico, così espressivo nella sua inespressività che sembra trapassare l’osservatore per guardare oltre, causò in me un innamoramento ossessivo. All’epoca internet non esisteva e anche le comunicazioni via posta non erano così sicure

Così, dopo averne scoperto l’autore (solo in seguito seppi che Piero Fornasetti l’aveva solo “ritagliato” da un giornale di fine ‘800 e che ritraeva l’attrice Lina Cavalieri), presi un treno e, lungo un viaggio durato otto ore, arrivai a Milano.
Lì, nel negozio originario, in via Brera, un’intera wunderkammer era pronta ad accogliermi. Rimasi senza fiato. Qualcuno aveva dato forma e figura alle mie inquietudini e ai miei desideri di bellezza, aveva superato l’inesprimibile per arrivare a una raffigurazione compiuta di qualcosa che “riconoscevo” come già residente in me. E da allora, almeno sei volte all’anno, mettevo da parte la mia paghetta mensile pur di aggiungere un piatto della serie “Temi e Variazioni”. La temibile direttrice del negozio mi prese in simpatia, per me metteva da parte le edizioni più preziose o quelle con meno esemplari editi, e contemporaneamente, avevo già perso la testa per i tessuti, i portaombrelli, i posacenere, tutti gli oggetti per la casa. Una casa che sognavo già mia, tutta arredata Fornasetti.

Da quest'anno tutti i materiali delle conversazioni sul collezionismo sono leggibili online gratuitamente sul sito www.johanandlevi.com, mentre i volumi dei Quaderni del collezionismo 1-2-3-4-5 rimangono disponibili per l'acquisto sugli store online.