Contemporary!

Roma - 03/12/2011 : 07/01/2012

Contemporanea è lieta di presentare una collettiva che include i lavori di artisti italiani e internazionali che esibiscono per la prima volta presso la galleria.

Informazioni

Comunicato stampa

Contemporanea è lieta di presentare una collettiva che include i lavori di artisti italiani e
internazionali che esibiscono per la prima volta presso la galleria.
Le inesauribili spinte propulsive del contemporaneo trovano in Contemporary! un terreno fertile
di sperimentazione. I quattro artisti, tutti di estrazione molto diversa fra di loro, producono
opere avvalendosi di tecniche tradizionali o meno, combinate in linguaggi interdipendenti.
Il maestro Nobushige traduce in opera scultorea l’antichissima tradizione della carta
giapponese. Il suo uso sapiente di modellare la carta in forme nuove, regala al pubblico
un’esperienza quasi sensoriale di indubbia eleganza


Le sculture/installazione di Dunia Mauro, pensate per questa mostra, occupano lo spazio con
delicata raffinatezza. Le gambine di ceramica, protagoniste del mondo creativo dell’artista, si
adagiano in uno spazio perfettamente concepito per accoglierle. La ceramica, trattata qui con
maestria, tanto da conferirle un senso di leggerezza, è il materiale prediletto accanto al cotto e
altri materiali edili.
Sia Francesco Bancheri che Massimo Nota lavorano prediligendo l’utilizzo di diversi materiali e
la sovrapposizione di livelli.
Francesco Bancheri presenta per questa mostra i suoi collage su tela. Si tratta di tele che
presentano allo spettatore riferimenti ad una cultura giovanile, familiare a molti di coloro che
hanno condiviso mode e gusti degli anni Ottanta e Novanta. Questi lavori sono veri e propri
omaggi al mondo delle musicassette e dei primi videogiochi pixelati, con tutto il bagaglio
emotivo che ne consegue.
I mixed-media di Massimo Nota combinano tela, collage, disegni, fotografie e pittura. Artista
prolifico, dal tratto inconfondibile, Nota disegna e lavora senza posa su ogni tipo di materiale
che si presti alla sua creatività, dal legno al metallo, dal cartone alla tela.
La serie di tele che l’artista presenta per Contemporary! rielaborano gli infiniti frammenti del
mondo esteriore, uniti per raccontare storie nuove, scaturite dall’immaginazione del suo
autore. Nota presenta inoltre un intervento site-specific, destinato a durare il tempo
circoscritto della mostra.
BIOGRAFIE ARTISTI
Nobushige Akiyama
Laureatosi all'Universita' d'Arte e Design di Tokyo, corso di scultura, nel 1985, si trasferisce in
Italia dove si iscrive al corso di scultura all'Accademia di Belle Arti di Roma.
A partire dal 1997 inizia ad esporre in Italia, Giappone ed India, partecipando ad interessanti
progetti di arte collettiva.
Nel 2006 espone, in occasione della mostra: "Il dono del gelso", presso l'Istituto Giapponese di
Cultura. Recentemente ha esordito come scenografo, utilizzando sempre la carta giapponese
da lui prodotta, per l'opera teatrale "AOI" presso il teatro Agora' di Roma.
Francesco Bancheri
Nato a Roma, diplomato all’Accademia di Belle Arti in Scenografia nel 2001 ha frequentato un
corso di fotografia all’istituto superiore di fotografia di Roma.
Ha lavorato come scenografo, progettando scene per allestimenti, lavorando nei laboratori e
nella costruzione e firmando scenografie teatrali, fra cui la più importante quella per il musical
di Nicola Piovani ed Alfredo Arias “Concha Bonita”.
Attualmente impegnato nello studio della fotografia e della pittura, FRANCESCO BANCHERI sta
intraprendendo un progetto di contaminazione tra pittura e fotografia che dura ormai da
qualche anno, non tralasciando però la sperimentazione per tutte le tecniche.
Dunia Mauro
Artista romana, vive tra Roma e Londra.
Diplomata all’accademia di belle arti di Roma nel 2003, si trasferisce a Londra dove ottiene un
Master in Fine Art presso il Byam Shaw School of Art, Central Saint Martins ed un PGCE in Art
and Design presso University of London.
Il lavoro di Dunia Mauro spazia fra scultura, installazione e performance.
Espone in numerose gallerie e studi d’arte a Londra e a Berlino.
Attualmente sta lavorando ad un progetto video.
Massimo Nota
Massimo Nota (Notamax) nasce a Roma e qui risiede. Diplomato come illustratore all'Istituto
Europeo di Design da sempre si dedica alle arti visive. Come illutratore ha collaborato con varie
testate, tra le quali "La Repubblica", "Smemoranda", "Avvenimenti", "Nessuno Tocchi Caino". É
stato più volte premiato in concorsi nazionali ed europei, ha esposto in Italia, Spagna ed Ex
Yugoslavia.