Collettivo DAMP – Irreale possibile

Roma - 20/10/2021 : 12/11/2021

Spazio Y inaugura Irreale possibile, nuovo progetto del Collettivo DAMP, realizzato per il terzo episodio di /pos•tàc•cio/, format espositivo ideato in collaborazione con OFF1C1NA, studio condiviso e spazio di ricerca artistica nel quartiere Quadraro.

Informazioni

  • Luogo: OFF1C1NA
  • Indirizzo: Via dei Juvenci 11 - Roma - Lazio
  • Quando: dal 20/10/2021 - al 12/11/2021
  • Vernissage: 20/10/2021 ore 19
  • Autori: Damp Collective
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: visitabile su prenotazione

Comunicato stampa

Spazio Y inaugura Irreale possibile, nuovo progetto del Collettivo DAMP, realizzato per il terzo episodio di /pos•tàc•cio/, format espositivo ideato in collaborazione con OFF1C1NA, studio condiviso e spazio di ricerca artistica nel quartiere Quadraro.

L’iniziativa fa parte del progetto OFF1C1NA EXTENDED e prevede l’utilizzo dello spazio esterno allo studio per realizzare installazioni site-specific, trasformandolo in una piattaforma generativa, dove stratificare tracce e segni di un fare temporaneo



/pos•tàc•cio/, a cura di Spazio Y, muove dall’idea di trascendere la neutralità del white cube, sperimentando le possibili intersezioni tra l’intervento artistico e il rumore visivo proprio dello spazio, testando idee e progetti in fase di lavorazione, accogliendo l’interferenza, trasformando e risignificando, con un’azione progressiva di accumulo, aggiunta e spostamento, la configurazione formale del luogo.

Per /pos•tàc•cio/ #3 il Collettivo DAMP propone un intervento radicale che, astenendosi dall’azione diretta di trasformazione dello spazio, si pone quale processo di registrazione dell’ambiente circostante, coinvolgendo lo spettatore alla costruzione di un archivio mentale, composto da differenti configurazioni possibili del luogo e degli oggetti in esso contenuti.

Partendo dalla citazione lacaniana “il reale è impossibile”, che definisce come culmine statico ciò che ha già una natura definita, in opposizione all’energia potenziale delle entità in formazione, gli artisti ragionano sulla storia del luogo e sulla natura sospesa degli elementi in esso contenuti: “oggetti in disuso che trovano nuovo senso nella possibilità di divenire altro” .

Attraverso il processo dell’abbagliamento, il collettivo intende sfruttare il fenomeno fisico della permanenza dell’immagine sulla retina, per ricalcare questo atto di esistenza mancato, per creare visioni temporanee dell’ambiente che vanno a riscrivere continuamente il dato di fatto rendendolo irreale.

Collettivo DAMP

Il gruppo fondato nel 2017 da Alessandro Armento, Luisa de Donato, Viviana Marchiò, Adriano Ponte, si riunisce attorno ad alcuni nuclei tematici che spaziano dal concetto di attraversamento a quello di sospensione, dall’altrove all’autorialità, fino all’incontro tra singolo e molteplice. Il DAMP ha partecipato a diverse residenze artistiche e ha realizzato installazioni site-specific che partono da una visione poetico-scientifica della natura e dall’osservazione dei fenomeni naturali apparentemente incoerenti.

https://www.collettivodamp.com/

https://www.instagram.com/damp.collective/

Spazio Y

Spazio Y è una realtà indipendente fondata nel 2014 con lo scopo di sviluppare mostre e ricerche in ambito contemporaneo, favorendo la sperimentazione e sostenendo lo scambio tra artisti, curatori e pubblico.

Organizzazione: /pos•tàc•cio/: Paolo Assenza, Ilaria Goglia, Germano Serafini.

https://spazioy.com/ - https://www.instagram.com/spazio.y/

OFF1C1NA EXTENDED

Organizzazione: Paolo Assenza, Fabrizio Cicero, Toni Franz, Ilaria Goglia, Katia Pugach, Germano Serafini.