Colazione in Barriera 2014 – Pesce Khete

Torino - 09/11/2014 : 13/12/2014

Colazione in Barriera 2014, giunta all’ottava edizione, ospita la mostra di Pesce Khete, curata da Progetto Diogene.

Informazioni

  • Luogo: BARRIERA
  • Indirizzo: Via Crescentino 25 - Torino - Piemonte
  • Quando: dal 09/11/2014 - al 13/12/2014
  • Vernissage: 09/11/2014 ore 10
  • Autori: Pesce Khehe
  • Generi: arte contemporanea, personale
  • Orari: dom 9 novembre: 10 -19 dal 13 dicembre: gio - ven 15 -19, sab 11-13.30
  • Sito web: http://www.progettodiogene.eu
  • Patrocini: promossa dalla Compagnia di San Paolo in collaborazione con Barriera

Comunicato stampa

L’edizione 2014 giunta all’ottava edizione con il suo appuntamento annuale Colazione in Barriera coincide con la mostra dell’artista Pesce Khete.

La mostra dal titolo Fast dunkel, she says dell’italo-svizzero Pesce Khete, è nata nell’ambito della settima edizione del programma di residenza torinese Bivaccourbano_R e che verrà presentato negli spazi di Barriera, ex complesso industriale interamente ristrutturato dal 2007



Nell’elaborazione della ricerca nel capoluogo piemontese, svolta da settembre 2013 a marzo 2014, Pesce Khete si è concentrato sull’ulteriore messa in discussione del proprio approccio alla pratica artistica, mettendo in evidenza evoluzioni semiotiche e cambiamenti linguistici conseguenti che, talvolta, risultano incontrollabili: ampliare le possibilità di soluzione tecnica per frammentare e riorganizzare la necessità primaria della rappresentazione, trovare un equilibrio e una compiutezza tra controllo e assenza dello stesso.

Nei suoi lavori, Pesce Khete mette in equilibrio pittura e fotografia analogica per inseguire – in maniera istintiva e razionale allo stesso tempo – una sensazione di vertigine generata dalla consapevolezza dell’impossibilità di percezione totale degli oggetti, dalla coscienza del limite umano di poter conoscere solo in potenza i contenuti nel loro insieme. Attraverso una catalogazione effettuata per mezzo della fotografia analogica, l’artista compie un’osservazione del reale che trova equilibrio nella rarefazione dell’immagine pittorica sempre astratta, caotica, contrastante con i grandi formati fotografici.

La mostra di Pesce Khete rappresenta l’esperienza pilota della nuova formula di Bivaccourbano_R, che dal 2013 comprende il periodo di residenza nel tram situato nella rotonda di Corso Novara e una borsa di ricerca, offrendo all’artista selezionato il tempo e il sostegno economico necessari per condurre una ricerca di medio periodo (sei mesi). Bivaccourbano_R è supportato dal contributo della Compagnia di San Paolo, della Regione Piemonte, con il Patrocinio della Città di Torino e la collaborazione di GTT Gruppo Torinese Trasporti.



Barrierae Progetto Diogene saranno presenti ad Artissima 2014 nello spazio Musei in mostra, con un opera che è espressione del lavoro e dell’artista svoltosi durante la Residenza Bivaccourbano_R.



Pesce Khete è nato a Roma nel 1980 ed è cittadino Svizzero e Italiano. Tra le mostre personali si ricordano “sulle river” e “In quality like he once” presso The Flat-Massimo Carasi Milano, “Horst der Künstler” presso” FARNESPAZIO Milano/Bologna, “Ludwig aus der Zeit” presso Ex-Cucine del Monastero dei Benedettini Catania, “Tennis” presso CARS Omegna, “Pesce Khete” presso MARS Milano, “De Alpibus ad Carthaginem Novam” presso Centro Cultural Ramon Alonso y Luzzy Cartagena, “Pesce Khete” presso Galeria Magda Bellotti Madrid. Ha inoltre partecipato con due progetti personali a VOLTA New York e Drawing Now Parigi. Tra le mostre collettive più recenti si segnalano “The Idea of Realism” presso American Academy of Rome, “Landina” presso CARS Omegna, “Altered Translation” presso Car Projects Bologna, “El Ojo del Mirlo” presso Galerìa Isabel Hurley Malaga, “If you can hold your breath” presso Ceri Hand Gallery Liverpool, “Hidden” presso Galerie Van der Stegen Parigi. Diverse sono state le partecipazioni a mostre collettive in sedi museali tra le quali: “Appunti di Pittura” presso Museo MARCA di Catanzaro, “Impresa pittura” presso il Museo CIAC di Genazzano (Roma), “Per te solo il cuore dimentica ogni suo affanno” presso il Museo GAMUD di Udine. Ha partecipato al programma di residenza CARS ad Omegna sul lago d’Orta, “Painting Detours” presso Nogaredo al Torre (Udine) e Studio36 a Bristol, Regno Unito. Nel 2009 ha partecipato alla Biennale di Praga.