Chiaroscuro. Opere dalla collezione MAN

Gavoi - 05/10/2018 : 14/10/2018

In occasione dell’edizione gavoese di “Autunno in Barbagia” 2018, il Museo MAN è lieto di presentare Chiaroscuro. Opere dalla Collezione MAN, a cura di Luigi Fassi e Emanuela Manca.

Informazioni

Comunicato stampa

In occasione dell’edizione gavoese di “Autunno in Barbagia” 2018, il Museo MAN è lieto di presentare Chiaroscuro. Opere dalla Collezione MAN, a cura di Luigi Fassi e Emanuela Manca.

La mostra si propone come progetto espositivo finalizzato a valorizzare la collezione del MAN e la sua varietà artistica e culturale, in dialogo con il territorio regionale e le sue diverse specificità e trasformazioni

Nata dall’accorpamento di quattro raccolte pubbliche e successivamente cresciuta grazie a un’attenta politica di acquisizioni e comodati, la collezione del MAN custodisce lavori di artisti nati o attivi in Sardegna, coprendo un arco temporale che va dalla fine dell’Ottocento ai giorni nostri.

Il percorso espositivo proposto in questa occasione presenta alcune tra le più importanti opere del primo Novecento sardo conservate in collezione. Le opere di Chiaroscuro elaborano e definiscono una nuova immagine della Sardegna, caratterizzata da una riscoperta delle iconografie tradizionali, dei costumi e dei riti quotidiani. Mediante tali rappresentazioni gli autori intendono promuovere una nuova visione dell’isola, celebrandone i valori autoctoni, il primordio, il mito della terra incontaminata e della genuinità del popolo sardo, in contrapposizione all’omologazione della modernità. È una realtà in chiaroscuro, perennemente uguale a se stessa nel mito di un’esistenza popolare mantenutasi integra, fiera e indomita e come tale fonte di ispirazione per un’arte che sia essa stessa pura e incontaminata, austera e diretta.