Cattedrali della Cultura 3D

Roma - 08/12/2014 : 08/12/2014

Anteprima di gala di Cattedrali della Cultura 3D, con la proiezione di tre dei sei episodi dell’omonimo progetto nato da un’idea di Wim Wenders.

Informazioni

Comunicato stampa

Ci sono edifici che hanno un’anima: così grande da poterne regalare un po’ a ogni visitatore. Sono i centri vivi della cultura e dell’esperienza artistica. Cathedrals of Culture è un originale progetto in 3D che dà voce a sei di questi edifici, per la prima volta messi in scena nel loro vivere quotidiano, in un racconto quasi in prima persona


Affrontano la sfida sei acclamati registi, ognuno con il proprio approccio artistico e scegliendo il luogo che più gli è vicino, tra quanti sono diventati manifestazione materiale dell’intelligenza umana e dell’utopia della bellezza: la Filarmonica di Berlino, icona della modernità; la Biblioteca Nazionale Russa, impero silenzioso delle idee; il Carcere di Halden, prigione modello che rieduca alla vita e al pensiero; il SalkInstitute, monastero della scienza in California; il Palazzo dell’Opera di Oslo, una simbiosi futurista di arte e vita; il Centre Pompidou, una macchina della cultura moderna. Scrigni della nostra memoria collettiva ma anche polmoni del nostro collettivo respiro.
In anteprima all'Auditorium la proiezione di tre dei sei episodi della serie, introdotti dall’attore Alessio Boni.
Episodio 1 - La Filarmonica di Berlino (regia di W. Wenders)
Icona di modernità
Episodio 2 – Il Carcere di Halden (regia di M. Madsen)
La prigione più umana del mondo
Episodio 3 – Il Centre Pompidou (regia di K. Aïnouz)
Una macchina di cultura moderna